Turismo enogastronomico – La strada del Cesanese presenta i suoi prodotti tipici: domenica la seconda tappa a Paliano

Condividi la notizia!

Successo di partecipazione per prima tappa della manifestazione “La Strada del Cesanese sul territorio per un Natale di…Vino”, organizzata dall’associazione per la Strada del Cesanese, con il contributo di Arsial, che si è svolta ad Anagni presso l’Enoteca Fermento.

Nelle foto: alcuni momenti della prima tappa dell’evento “La Strada del Cesanese sul territorio per un Natale di…Vino”, ad Anagni

La presentazione dei prodotti tipici locali

La presentazione dei prodotti, a cura del presidente dell’associazione Antonio Borgia, è stata apprezzata dai presenti che si sono avvicendati all’interno dell’enoteca ed il questionario proposto, con domande incentrate su qualità, presentazione e perfino simpatia, ha evidenziato un grande interesse nei confronti della qualità dei prodotti tipici, che hanno fatto bella mostra di sé sui taglieri preparati da Enrico, che ha fatto gli onori di casa insieme a Liliana.

La tradizione culinaria, del resto, è una delle caratteristiche proprie del territorio della Strada del Cesanese. L’enogastronomia è un valore aggiunto importante in un territorio ricco di storia, arte, cultura e bellezze paesaggistiche ha detto il presidente Borgia che, a margine dell’evento, ha spiegato l’obiettivo della manifestazione. 

Il commento del presidente dell’associazione per la Strada del Cesanese, Antonio Borgia

«Con questi incontri vogliamo comunicare, promuovere e valorizzare i nostri prodotti tipici – ha detto Antonio Borgia Oltre al vino Cesanese che è il prodotto di punta, l’ambasciatore del territorio, abbiamo una ricca produzione, che via via presenteremo negli incontri previsti nel mese di dicembre, come le industrie casearie, di cui oggi abbiamo un’espressione con un primo sale ed una ricotta, la ventresca, e due prodotti esclusivi, le ciambelle serronesi, che sono un pane molto profumato ed il panpepato, proprio di Anagni, conosciuto anche come panpepato e panaccio. Sabato prossimo ci sarà un concorso sulla qualità di questo prodotto e la sua valutazione avrà luogo nella Sala della Ragione del Comune».

La manifestazione

La manifestazione “La Strada del Cesanese sul territorio per un Natale di…Vino” vede coinvolti i sei Comuni che fanno parte della Strada del Cesanese per tutto il mese di dicembre. Dopo Anagni, il prossimo appuntamento è previsto a Paliano il 12 dicembre; il 19 dicembre sarà la volta di Piglio ed Acuto, per terminare il 28 dicembre con Affile e Serrone.

La locandina dell’evento

Il progetto

Il progetto si inserisce in una serie di iniziative di valorizzazione del territorio, delle sue tradizioni enogastronomiche, là dove nasce il Vino Cesanese del Piglio Docg, eccellenza del Made in Italy, unico vino rosso del Lazio a fregiarsi del prestigioso riconoscimento.

La premiazione della caccia al tesoro Safari d’Arte

Al termine della presentazione si è svolta la premiazione della caccia al tesoro Safari d’Arte, organizzata dall’Associazione Ara Macao. La vincitrice, al termine della gara a caccia di indizi nella Città dei Papi, si è aggiudicata una selezione di prodotti tipici del territorio, premio consegnatole dal presidente Borgia.

Il prossimo appuntamento per un Natale di…Vino è previsto per domenica 12 dicembre alle ore 12.30 a Paliano presso la pasticceria IGLOO, piazza Marcantonio Colonna, 9. Lo start della caccia al tesoro a premi è previsto alle ore 10.30, in Piazza XVII Martiri.

Condividi la notizia!

Monica D'Annibale

Laureata in Scienze della Comunicazione presso l'Università di Cassino con una tesi dal titolo "Il giornalismo partecipativo e la viralizzazione delle notizie". Collabora con il quotidiano online "TuNews24.it" e con il settimanale cartaceo "Tu News", dove all'interno cura anche la rubrica enogastronomica "Tu Food". In passato ha collaborato anche con il quotidiano "Ciociaria Oggi" e con il quotidiano online "L'Unico - Quotidiano Indipendente di Roma".