Veroli – Il Liceo Sulpicio sale nell’alta classifica Eduscopio insieme con il dirigente scolastico, con i docenti e con gli allievi

Condividi la notizia!

La Fondazione Agnelli riconosce i meriti della scuola verolana conquistati sul ‘campo’. Arriva il grazie del sindaco Cretaro, della delegata alla Istruzione Cristina Verro e dal consigliere comunale e provinciale Germano Caperna al meraviglioso ensemble guidato da Salvatore Cuccurullo

di Egidio Cerelli

Quando si semina si raccolgono anche i frutti. E così la scuola sotto la eccelsa guida del dirigente scolastico dottori Salvatore Cuccurullo sale sempre più su  nelle classifiche di ‘alto gradimento’ ricevendo giorni fa un altro meraviglioso riconoscimento. Tant’è che la classifica di Eduscopio della Fondazione Agnelli 2021/2022 sulle migliori scuole superiori fregia, per gli indirizzi Liceo linguistico e Liceo delle Scienze Umane, ha decretato che l’l.I.S. Giovanni Sulpicio è tra i migliori della provincia di Frosinone.

 L’analisi e i confronti di Eduscopio si concentrano sulla capacità dei Licei di preparare e orientare gli studenti al passaggio agli studi universitari. Due primati in un unico Istituto, che non fanno altro che confermare l’alta qualità e lo spessore del Sulpicio. Anno dopo anno, una realtà che cresce, all’avanguardia con i tempi,  e che inorgoglisce e impreziosisce la Città di Veroli.  

Il grazie del sindaco Simone Cretaro

“Congratulazioni al dirigente scolastico Salvatore Cuccurullo, ai professori, ai collaboratori e a tutti i ragazzi per questo prezioso traguardo – afferma il Sindaco Simone Cretaro- . Arrivare a tale posizione, in un anno che ha messo a dura prova tutto il sistema dell’istruzione e ogni singolo individuo, è la prova concreta della qualità dell’offerta formativa del nostro istituto e della assoluta capacità dello stesso di modulare un’offerta formativa di eccellenza a circostanze eccezionali in cui anche solo un doveroso risultato sarebbe stato da considerarsi ottimo. Il Sulpicio è sempre stato un’eccellenza per la nostra Città, ma le eccellenze non si tramandano solamente, hanno bisogno di obiettivi e persone in grado di evolversi e cambiare in base alle esigenze e a quello che oggi il mercato del lavoro richiede. Le eccellenze necessitano del divenire che ne consolidi la natura e ne accresca le finalità. Queste persone, tutte, che hanno fatto sì che quello che ci è stato lasciato in eredità non sfiorisse nel tempo, rappresentano oggi il mio ed il nostro orgoglio”.

Lo stesso sindaco Cretaro ha poi aggiunto.

 “Nel condividere e sostenere il messaggio di ‘futuro’ del quale sono protagonisti gli studenti ed il personale scolastico, colgo  l’occasione per congratularmi per le eccellenti iniziative messe in campo con i progetti sperimentali: il progetto Cambridge e la sperimentazione della curvatura biomedica per l’indirizzo scientifico che quest’anno vedrà i primi diplomati”. Rivolgendosi poi al ‘preside’ prof. Cuccurullo ha inteso riconoscere le straordinarie skill del “nocchiero” del Suplicio. “Esprimo un plauso al Dirigente Scolastico Salvatore Cuccurullo, l’uomo giusto al momento, al posto giusto. Un uomo che non si è mai arreso  alle contingenze ed ha sempre continuato a costruire. Eternamente grazie, il nostro supporto come amministrazione non verrà mai meno perché supportando lo spirito vicente del Sulpicio noi supportiamo il nostro futuro”.

La dichiarazione del presidente del Consiglio nonché delegata alla Istruzione Cristina Verro

  “Esprimo i complimenti al Sulpicio che si è classificato con due indirizzi al primo posto, tra gli istituti provinciali, nell’annuale report, Eduscopio, che la Fondazione Agnelli redige sullo stato delle scuole italiane. Ringrazio il dirigente Salvatore Cuccurullo, docenti ed alunni che hanno raggiunto questo prestigioso risultato. Un ringraziamento che estendo a tutto il mondo della scuola del territorio. Io provengo da quel mondo e  conosco la dedizione e l’abnegazione che caratterizza i nostri docenti ed anche la vivacità culturale e la voglia di apprendimento dei nostri ragazzi. Questo è un periodo difficile per la scuola, il più difficile in assoluto. Se il sistema ha tenuto è perché tutti hanno saputo fare gioco di squadra”.

Non poteva mancare il plauso all’opera altamente didattica e non solo del dirigente scolastico e dei suoi collaboratori

 “La professionalità del dirigente scolastico e dei docenti, l’attenzione del personale scolastico, la tenacia dei nostri ragazzi, la collaborazione dei genitori, il fare squadra, ha consentito e consente al sistema di reggere anche in contingenze così difficili. Ogni traguardo del nostro istituto per eccellenza ci inorgoglisce sempre più ad essere verolani. Un grazie particolare al dirigente Salvatore Cuccurullo, che continui sempre a seminare come ha fatto finora per far crescere buoni frutti nel prossimo futuro. Confermo la mia vicinanza e quella dell’amministrazione al mondo della scuola ed alle nostre scuole. In noi  troveranno sempre ascolto e disponibilità”. 

Il consigliere comunale e provinciale Germano Caperna

 “Fiero ed orgoglioso di aver supportato per quello che potevo, come persona e come ente di cui mi onoro di essere componente, la scalata del Sulpicio. Fiero perché lo sento anche un po’ mio, orgoglioso come parte delle istituzioni ma soprattutto come cittadino di Veroli. Questo non è il primo risultato straordinario raggiunto dal Sulpicio, ma è un occasione per ribadire l’importanza dell’istruzione, soprattutto in momenti come quello che stiamo vivendo. E nel complimentarmi per questi due prestigiosi risultati, vorrei esprimere la mia gratitudine al Dirigente Scolastico Salvatore Cuccurullo: competente, rigoroso, professionale ma sognatore, un riferimento saldo per la nostra scuola e  una risorsa di valore per la comunità verolana. A lui il mio personale e sincero ringraziamento per questo cammino, percorso fianco a fianco, intenso e straordinario. Abbiamo affrontato con serietà argomenti delicati, ci siamo confrontati su problemi di massima importanza con l’impegno appassionato di chi crede in quello che fa. E abbiamo fatto. Complimenti a tutto l’Istituto dal dirigente ai ragazzi. Ora zaino in spalla, verso nuovi orizzonti”.

Condividi la notizia!

Egidio Cerelli

Giornalista del quotidiano online "TuNews24.it" e del settimanale cartaceo "Tu News", inizia a collaborare con il Messaggero il 29 aprile 1973, quindi con il Corriere di Frosinone, Radio Frosinone, TeleUniverso e Itr, per le telecronache del Frosinone Calcio e del Basket Veroli. Quindi Extra Tv, Ciociaria Oggi, La Provincia Quotidiano e Tg24. Organizzatore di numerosi eventi tra cui la Biennale del Ferro Battuto, Premio Veroli con Mogol, Premio Valente con Gaetano Castelli.