Boville Ernica – Anagrafe digitale, il Comune è nel sistema

Condividi la notizia!

Il Comune di Boville Ernica fra i primi ad aderire al sistema della Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente (ANPR), ossia la banca dati nazionale che semplifica i servizi demografici per favorire la digitalizzazione e il miglioramento dei servizi a cittadini, imprese ed enti.

Il sindaco Perciballi: «Finalmente si facilita il rapporto tra cittadini e Pubblica Amministrazione»

Il sindaco di Boville Ernica, Enzo Perciballi dichiara: «Si tratta di una vera svolta digitale che semplifica la vita delle persone. Il nostro Comune – spiega il primo cittadino – era pronto già da quasi un anno e questo ha consentito che il servizio entrasse in funzione sin dalla prima ora, in perfetta sincronia con il sistema nazionale. Si tratta indubbiamente di una rivoluzione perché se è vero che siamo ormai sempre più abituati alla vita digitale, poter scaricare certificati della pubblica amministrazione da casa o dall’ufficio senza doversi fisicamente recare negli uffici semplifica la vita sotto molteplici aspetti: si riduce il rischio di eventuali assembramenti che, con i tempi che corrono, non è poco. Si evitano spostamenti con l’automobile contribuendo quindi a ridurre l’inquinamento atmosferico. Ma c’è anche un vantaggio economico diretto: per alcuni tipi di certificato scompare l’imposta di bollo, il che equivale a un risparmio sul bilancio familiare. Ottenere gratuitamente i certificati anagrafici, anche per i propri familiari, diventa semplice grazie a una procedura online accessibile tramite Spid, carta d’identità elettronica o carta nazionale dei servizi (Cns). Basta avere un computer, una stampante e una connessione a internet e accedere a questo indirizzo: https://www.anagrafenazionale.interno.it/servizi-al-cittadino/».

Il sindaco di Boville Ernica, Enzo Perciballi

I servizi principali dell’Anagrafe digitale

Ecco quali sono i principali servizi. Profilo personale: per indicare il tuo recapito dove ricevere i certificati richiesti e le notifiche automatiche. Visura e autocertificazioni: per consultare i dati anagrafici e quelli della famiglia di appartenenza; è possibile anche richiedere e stampare autocertificazioni sostitutive dei certificati anagrafici. Certificati: per richiedere certificati per te stesso o per un componente della tua famiglia anagrafica come, per esempio, certificati di nascita e matrimonio, cittadinanza, residenza e stato civile. Rettifica dati: per inviare una richiesta di rettifica dei dati anagrafici in caso di errori sulle informazioni presenti nella scheda anagrafica, dovuti ad errori materiali o ad errate trascrizioni rispetto a quanto riportato nei documenti in proprio possesso. Per i certificati digitali non si paga l’imposta di bollo.

Condividi la notizia!

Monica D'Annibale

Laureata in Scienze della Comunicazione presso l'Università di Cassino con una tesi dal titolo "Il giornalismo partecipativo e la viralizzazione delle notizie". Collabora con il quotidiano online "TuNews24.it" e con il settimanale cartaceo "Tu News", dove all'interno cura anche la rubrica enogastronomica "Tu Food". In passato ha collaborato anche con il quotidiano "Ciociaria Oggi" e con il quotidiano online "L'Unico - Quotidiano Indipendente di Roma".