Volley – Anche Montmartre paga dazio, Sora vince 3-0

Condividi la notizia!

Corre senza fermate il treno Globo Banca Popolare del Frusinate Sora, anche la pratica USD Montmartre è archiviata con un netto 3-0


Al palazzetto dello Sport Mauro Iavarone di Piedimonte San Germano i romani hanno pagato dazio consegnando, al momento dei saluti, altri tre preziosissimi punti classifica ai sorani.  
 
La partita è stata più complicata delle precedenti, più equilibrata, contro un avversario che ha giocato palla su palla facendo sudare molto Corsetti e compagni che hanno dovuto metterci tanto del loro perché Montmartre non ha regalato nulla. Gli ospiti si sono presentati in campo molto agguerriti, amalgamati e soprattutto infaticabili in difesa dove hanno fatto davvero un bel lavoro.
La Globo non è stata da meno, anzi, ha dovuto essere di più per portare il risultato a casa, e lo ha fatto con tutta la sua rosa. Coach Martini infatti, in diversi momenti del match, ha chiamato in causa altri atleti oltre gli otto soliti titolari, che si sono fatti trovare prontissimi riuscendo a cambiare in meglio l’andamento del gioco.  
 


“Come ci aspettavamo, la gara non è stata affatto semplice – dice coach Martini. Devo fare i complimenti al nostro avversario, ha difeso davvero tantissimo e ha venduto cara la pelle rendendoci la vita molto difficile. Bravi i miei ragazzi a diventare più cinici e concreti nei momenti giusti, quelli più pericolosi, come nel secondo set ce pareva scivolarci via e invece con l’atteggiamento giusto hanno recuperato il gap e vinto. Hanno ottimizzato tutto quello che si poteva, tutti quanti, e soprattutto chi è subentrato dalla panchina dando un grande apporto con dei cambi di marcia.
Sono molto contento perché oggi è stata la conferma che abbiamo 13 giocatori intercambiabili, il che vuol dire che quando si presenteranno situazioni tali per cui il gioco funzionano meno, abbiamo altre soluzioni da poter adottare”.
 
Allo starting playes coach Martini schiera il sestetto gestito in cabina di regia da Rossi opposto a Magnante, Martini e Caschera al centro della rete, capitan Corsetti e Rogacien in posto 4, Izzo libero nella fase di ricezione e Iafrate in quella di difesa.
La guida tecnica ospite, mister Cataldi, risponde con Brusselles al palleggio opposto a Fameli, Vignali e Pizzoli martelli, Corsetti e Sebastiani in posto 3, De Angelis  libero.
 


Sora parte con il piede sull’acceleratore e per l’8-4 che costringe la guida tecnica ospite al time out, l’offensiva è partita dalla battuta con il turno positivo di Rossi, l’ace di Martini e l’altro di Corsetti. Rincorre bene Montmartre e da qui, dall’8-8, le squadre cominciano a tenersi per il cravattino concedendosi break point alternati fino al 24-24 che rimanda la contesa ai vantaggi. Ci pensano l’attacco di Magnante, la battuta vincente di Rogacien e il mani out di Corsetti, a mettere il primo set a referto 29-27.
 
Stesso copione in avvio del secondo, con il 9-5 ricucito fino al 12-10 e poi agganciato e superato con il 12-15 figlio di qualche errore di troppo che i bianconeri continuano a commettere per il massimo vantaggio avversario del +5 del 14-19. Il servizio torna nelle mani dei locali che innescano un Magnante show, l’opposto va segno direttamente dai nove metri e da seconda linea, saltano tutti gli schemi di Brusselles e compagni che in 8 turni si ritrovano storditi da un 22-19. Restano comunque in gioco, ricostruiscono per il recupero che suk 24-23 sembra quasi riuscirgli, ma Vona, subentrato in corsa a Cachera, con una veloce annienta il loro obiettivo e segna il 2-0 per i suoi.
 


A dettare per prima le regole è sempre la Globo con Rossi all’ace, Vona a muro e Magnante in attacco per il 7-3. Pare recuperare bene anche stavolta il sestetto di coach Cataldi che ricuce fino al 12-11, ma i bianconeri non gli danno neanche il tempo dell’illusione. Cominciano a correre inarrestabili per la loro strada ed è 21-15. Montmartre non molla è sempre con la testa in gara e rosicchia 4 lunghezze. Corsetti mura a uno l’opposto Fameli, e per il servizio coach Martini manda Quadrini. La sua prima battuta viene trasformata in punto dall’attacco del capitano, la seconda che vale il set ball, da Magnate, e poi ci pensa lui, Mattia Quadrini a chiudere set e match con l’ace che fa partire la festa.  


 GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA – USD MONTMARTRE 3-0
 


GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA: Rossi 7, Magnante 17, Martini 4, Caschera 6, Corsetti (K) 12, Rogacien 4, Izzo (L), Iafrate (L), Cocco, Pittiglio n.e., Vona 6, Mauti, Quadrini 1. I All. Martini. B/V 7; B/P 9; Muri 7.
 
USD MONTMARTRE: Brusselles 4, Fameli 14, Vignali 6, Pizzoli Federico 7, Corsetti 4, Sebastiani 4, De Angelis  (L), Caschera, Negro 1, Di Iacovo, Pizzoli Francesco, Rocchi , Simonetti, Esposito (L) n.e..
I All. Luca Cataldi; II All. Simona Stella. B/V 5; B/P 9; Muri 4.
 
PARZIALI: 29-27 (‘33); 25-23 (‘29); 25-19 (‘26).
 
I ARBITRO: San Marco Amedeo.
II ARBITRO: Moretti Claudio.
SEGNAPUNTI: Molle Adriana.
 

Condividi la notizia!

Redazione

SEGUICI ANCHE SUI SOCIAL
Instagram: Tu News 24 e Tu Sport 24
Youtube: Tu News 24
Puoi leggerci anche in formato cartaceo: il settimanale viene pubblicato e distribuito gratuitamente ogni venerdì in edicole, bar, centri commerciali e svariati esercizi. Ma è possibile anche sfogliarlo comodamente online, cliccando su TU NEWS sfogliabile
TU NEWS, PASSIONE PER L’INFORMAZIONE