Calcio Promozione – Nel big match il Ceccano cade in casa del Pontinia

Condividi la notizia!

Scontro di alta classifica tra l’Atletico Pontinia e il Ceccano Calcio


La gara appare bloccata sin dalle prime battute. Gioco lento anche a causa del forte vento che sferza il terreno di gioco. Le due squadre si affrontano con ritmi molto blandi e senza grandi occasioni da ambo i lati.
La partita si sblocca su un lancio lungo a scavalcare la linea difensiva. I padroni di casa trovano la via del gol al minuto 23’, con Forzan che trova Gesmundo. L’attaccante pontino si invola verso l’area di rigore e supera Micheli per la rete che vale il vantaggio per i locali.
Dopo l’1-0 il Ceccano prova una timida reazione, ma la gara continua ad essere bloccata e i ragazzi di Carlini non trovano occasioni per impattare il risultato.


Nella ripresa le trame di gioco non mostrano cambiamenti rispetto alla prima frazione di gioco. Il Pontinia trova, però, il raddoppio al 54’, con un’azione controversa e che ha creato non poche proteste. Emanuele Simone subisce fallo a pochi metri dal limite della propria area di rigore, ma l’arbitro lascia continuare. La palla arriva a Coia che, nonostante l’avversario dolorante a terra, entra in area di rigore e realizza il raddoppio.
Dopo l’episodio la tensione in campo si alza, con il direttore di gara che si mostra non all’altezza nel gestire la situazione.
I rossoblù di Carlini provano a reagire al doppio svantaggio. Al minuto 54’ altre polemiche dopo un gol regolare annullato a Bignani, su errata segnalazione di fuorigioco da parte del secondo assistente Di Bartolomeo.
Al 61’ è ancora la sfortuna ad accompagnare Christian Federico, che colpisce l’ennesimo legno della stagione.
Al 70’ gli ospiti capitalizzano la pressione e accorciano le distanze con un gol da vero bomber d’area di rigore di Compagnone, che raccoglie palla, la protegge con il fisico e batte Rocci.
Gli ultimi 20’ di gioco vedono un Ceccano che prova a salire di ritmo per acciuffare il pareggio, ma il Pontinia colpisce di rimessa e chiude la contesa al minuto 87’ con il gol di Danny Schiavon, che chiude un batti e ribatti in area ribadendo in rete la palla del definitivo 3-1.
Prima sconfitta stagionale per il Ceccano di mister Mirco Carlini. Squadra già pronta a reagire e ripartire dalla prossima gara casalinga, che vedrà i rossoblù impegnati nel derby contro l’Isola Lirinia Academy, domenica 14 novembre alle 14:30 al Dante Popolla.

Atletico Pontinia – Ceccano Calcio 1920 3-1

Atletico Pontinia: Rocci, Bravi, Schiavon Mattia (7’ Mizzoni), Vanzari, Palluzzi (90’ Sperduti), Restani, Falcone, Forzan, Coia (90’ Campoli), Gesmundo (65’ Schiavon Danny), Costanzi.
A disposizione: Ungarelli, Pietrosanti, Marrocco, Falso, Battistuzzi.
Allenatore: Fabrizio Cencia

Ceccano Calcio 1920: Micheli, Bignani (84’ Terenzi), Vitti Marco (70’ Protani), Consalvo (84’ Rotondi), Cestra, Carlini (56’ Bucciarelli), Federico, Lillo, Compagnone, Simone, Liburdi (45’ Mercante).
A disposizione: Stella, Vitti Manuel, Maura, Modou.
Allenatore: Mirco Carlini

Arbitro: Valerio Angiolosanto di Ostia Lido
Assistenti: Roberto Parasmo di Formia e Daniele Di Bartolomeo di Cassino.

Marcatori: 23’ Gesmundo (Pon), 54’ Coia (Pon), 70’ Compagnone (Cec), 87’ Schiavon Danny (Pon).

Ammoniti: Vanzari, Schiavon Danny (Pontinia), Compagnone (Ceccano)

Condividi la notizia!

Redazione

SEGUICI ANCHE SUI SOCIAL
Instagram: Tu News 24 e Tu Sport 24
Youtube: Tu News 24
Puoi leggerci anche in formato cartaceo: il settimanale viene pubblicato e distribuito gratuitamente ogni venerdì in edicole, bar, centri commerciali e svariati esercizi. Ma è possibile anche sfogliarlo comodamente online, cliccando su TU NEWS sfogliabile
TU NEWS, PASSIONE PER L’INFORMAZIONE