Regione Lazio: stop alle speculazioni sui cibi italiani

Condividi la notizia!

 
Stop alle speculazioni sui cibi italiani che provocano danni all’immagine del made in Italy, agli agricoltori e produttori ma anche ai consumatori.  Sull’argomento si è pronunciata l’Assessora all’Agricoltura, Foreste, Promozione della Filiera e della cultura del cibo, Pari Opportunità della Regione Lazio, Enrica Onorati.
 
“Importantissima l’approvazione del decreto legislativo che recepisce la Direttiva Ue del Parlamento e del Consiglio sullo stop alle pratiche sleali che hanno danneggiato non solo i nostri agricoltori ma anche i consumatori. Un plauso al lavoro del Governo e a  Paolo De Castro, relatore a Bruxelles e raccordo dei diversi mondi coinvolti”, afferma la Onorati. 
 
E’ un riconoscimento importante al lavoro fatto dalla deputata Susanna Cenni, vice presidente della commissione Agricoltura e responsabile Pd per le Politiche agricole, prima firmataria di una proposta di legge, approvata a larghissima maggioranza nel 2019 dalla Camera, poi trasmessa al Senato, che interviene su aste, abuso del sottocosto e promozione di filiere etiche e trasparenti, che speriamo possa proseguire il suo iter in Senato a promozione delle imprese che puntano sul valore del lavoro etico e trasparente.

Da oggi comunque i nostri agricoltori e allevatori, colpiti fortemente dagli effetti della pandemia, hanno uno strumento di  tutela dalla politica del giusto prezzo e della salvaguardia dei prodotti di qualità”.


Condividi la notizia!

Redazione

SEGUICI ANCHE SUI SOCIAL
Instagram: Tu News 24 e Tu Sport 24
Youtube: Tu News 24
Puoi leggerci anche in formato cartaceo: il settimanale viene pubblicato e distribuito gratuitamente ogni venerdì in edicole, bar, centri commerciali e svariati esercizi. Ma è possibile anche sfogliarlo comodamente online, cliccando su TU NEWS sfogliabile
TU NEWS, PASSIONE PER L’INFORMAZIONE