Alessandria-Frosinone, chi sale e chi scende tra i canarini

Condividi la notizia!

Il Frosinone pareggia all’ultimo respiro con l’Alessandria grazie ad una rete di Charpentier al 97′. Andiamo a vedere insieme chi sale e chi scende tra i canarini in questa partita.

Top

Casasola – Terza gara consecutiva da titolare per il terzino di proprietà della Lazio, e le sue prestazioni sembrano in costante crescita. Suo l’assist per il gol dell’1-1.

Charpentier – Il Frosinone pareggia la seconda partita in zona Cesarini di quest’inizio di campionato, ed entrambe le volte con l’incornata vincente dell’ex Avellino. La sensazione è che questa squadra non possa fare a meno della sua presenza in area di rigore.

Reazione– Il Leone non ha sicuramente fatto la sua miglior partita stagionale, specialmente sullo 0-0. Il gol dei Grigi, però, ha dato una scossa alla truppa di Grosso che sembrava fino a quel momento non in giornata. Maiello e compagni sono stati bravi a reagire e a trovare il meritato pari nel finale.

Uguale

Cicerelli – Nel primo tempo opaco del Frosinone è stato l’unico a meritare la sufficienza dal centrocampo in su. Poco concreto però nell’ultima giocata.

Szyminski – Tiene bene gli attaccanti avversari. Sul gol si alza per mandare in fuorigioco Chiarello, peccato che Zampano non capisce e ritarda l’uscita.

Flop

Novakovich– Tiene pochi palloni, perde tanti duelli con i difensori avversari e non arriva mai alla conclusione.

Rohden – Nel primo tempo sciupa due ghiotte occasioni per portare i suoi in vantaggio. Esce nella ripresa.

Zampano – Meno brillante rispetto al solito. Tiene in gioco Chiarello in occasione della rete dei padroni di casa.

Zerbin – Sbaglia quasi tutte le giocate e appare fuori partita. Prestazione da dimenticare per il calciatore scuola Napoli, forse la peggiore da quando è in Ciociaria.

Condividi la notizia!

Antonio Visca

Giornalista dei quotidiani online "TuNews24.it" e "Frosinone Today", del settimanale "Tu Sport" e del quindicinale "Alé Frosinone". In passato ha collaborato anche con "Radio Day".