Veroli – Il Cardinale S.Em. Mons. Matteo Zuppi da ieri cittadino onorario della Città

Condividi la notizia!

L’aula consiliare attenendosi alle normative anti Covid ha accolto l’illustre ospite arrivato da Bologna. Il conferimento è avvenuto ieri pomeriggio quando il sindaco gli ha consegnato le chiavi della città prima della concelebrazione presso la Basilica di Santa Salome insieme con il Vescovo mons. Ambrogio Spreafico, l’abate di Casamari dom Loreto Camilli e con i sacerdoti di Veroli


di Egidio Cerelli

Veroli ha da sabato un cittadino in più. E che cittadino! S.Em. Cardinale mons. Matteo Zuppi ha ricevuto infatti la cittadinanza onoraria di una città che sua nonna Nena aveva abitato per diversi anni. Dunque un illustre cittadino cui il sindaco Simone Cretaro ha portato il saluto di tutta Veroli.
Ha aperto la seduta consiliare il presidente del consiglio Cristina Verro che aveva al suo fianco il vice sindaco dei giovani Ilaria Trepiccioni, la quale ha portato il saluto del secondo circolo comprensivo.

Il saluto del sindaco

“Per Veroli è un onore concedere la Cittadinanza Onoraria della nostra città a S.Em. Cardinale Matteo Maria Zuppi – una sintesi dell’intervento di Simone Cretaro – Un riconoscimento che parte da un legame familiare con il nostro territorio – la nonna Filomena viveva nel quartiere di San Paolo nel centro storico – ma che poi si è sviluppato grazie anche alla relazioni che Sua Eminenza ha con il Vescovo diocesano e con il Rettore della basilica di Santa Salome che ringrazio per la sensibilità e collaborazione ricevuta per agevolare la nostra forte volontà di avere il Cardinale Zuppi come nostro illustre concittadino”.

Tante le autorità presenti e tra il pubblico la sorella e tre fratelli del neo cittadino verolano

Prima della consegna delle chiavi della città hanno preso la parola i consiglieri Luca Renzi, Francesca Cerquozzi, Maria Laura D’Onorio e Marco Bussagli. Presenti gli emeriti sindaci della città di Veroli, Danilo Campanari, Americo Cretaro, Giuseppe Mignardi, Giuseppe D’Onorio. Ovviamente non poteva mancare il suo grande amico il vescovo diocesano mons. Ambrogio Spreafico, l’abate di Casamari dom Loreto Camilli, i sacerdoti Don Angelo Maria Oddi rettore della basilica di Santa Salome, don Andrea Viselli, il parroco delle chiese di Veroli centro, don Giovanni Magnante e don Giovanni vice parroco. Tra le autorità presenti, il dirigente della Digos dott. Lucio Valerio Barbagallo, il tenente colonnello comandante della Compagnia di Alatri Gianbenito Gabriele Argirò, il comandante della Polizia Municipale dottor Massimo Belli, il senatore Gianfranco Rufa, l’on. Mauro Buschini. Tra il pubblico anche la sorella di S.E. Mons. Zuppi, Cecilia ed i fratelli Luca, Marco e Paolo.


Il sindaco consegna le chiavi della città ed altri doni

Il sindaco ha consegnato all’illustre nuovo concittadino le chiavi della città, una pergamena, una ceramica con lo stemma da parte dell’intero consiglio comunale di Veroli, la mitra, indossata per la prima volta all’inizio della concelebrazione poco dopo il conferimento della cittadinanza onoraria, nella Basilica di Santa Salome e cucita dalle suore di clausura di Veroli. La parola poi a Sua Eminenza mons Zuppi che riportiamo per intero domani.

Per la terza volta al vecchio cronista l’onore di un’intervista


Ho avuto l’onore per la terza volta di fare un’intervista a colui che conobbi nel 2012 a Città Bianca per il ricordo a don Remigio, e poi nel 2015 a Veroli, tant’è che prima della domanda che stavo per rivolgergli mi ha detto…’oggi però non porto il fiorino’ e ci siamo dati subito del tu scambiandoci un saluto tra amici. L’intervista andrà tra poche ore su Teleuniverso e mentre mi salutava dopo aver avuto la fortuna di fare foto con lui mi ha detto…’ Egidio ricordati di inviarmi il giornale’. Come no, sarà per me un onore.

Concelebrazione Eucaristica presso la Basilica della Patrona Santa Maria Salome



Quindi la Santa Messa che ha concelebrato con il vescovo mons. Ambrogio Spreafico, con dom Loreto Camilli, abate di Casamari, don Angelo Oddi, rettore della Basilica di Santa Salome, don Andrea Viselli parroco delle chiese di Veroli, don Giovanni, vice parroco e don Giovanni Magnante. Una omelia che vi riportiamo nei prossimi giorni. Ha animato la Celebrazione Eucaristica il coro diretto dal maestro Luigi Mastracci.
Oggi vi abbiamo informato della cronaca della giornata di ieri, nei prossimi giorni tutti gli interventi a cominciare da S.Em. Mons Matteo Zuppi, di mons. Ambrogio Spreafico e dei consiglieri comunali intervenuti con tantissime altre foto

Condividi la notizia!

Egidio Cerelli

Giornalista del quotidiano online "TuNews24.it" e del settimanale cartaceo "Tu News", inizia a collaborare con il Messaggero il 29 aprile 1973, quindi con il Corriere di Frosinone, Radio Frosinone, TeleUniverso e Itr, per le telecronache del Frosinone Calcio e del Basket Veroli. Quindi Extra Tv, Ciociaria Oggi, La Provincia Quotidiano e Tg24. Organizzatore di numerosi eventi tra cui la Biennale del Ferro Battuto, Premio Veroli con Mogol, Premio Valente con Gaetano Castelli.