Frosinone – Ciclismo storico in città

Condividi la notizia!

Torneranno a fare tappa a piazzale Vittorio Veneto, nel centro storico del capoluogo, venerdì 24 settembre, i partecipanti alla rievocazione della corsa ciclistica del XX settembre, Roma-Napoli-Roma.

L’iniziativa

L’iniziativa non agonistica, organizzata dalla Nova Unione Velocipedistica Italiana, vedrà il passaggio e la sosta a Frosinone di circa 15 ciclisti, su mezzi dei primi anni del ‘900 e abbigliamento d’epoca. Presente un punto accoglienza messo a disposizione dall’assessorato al Centro storico, coordinato da Rossella Testa.

Le parole dell’assessore al Centro storico, Rossella Testa

«Saremo onorati di accogliere i partecipanti a questa importante rievocazione storica – ha dichiarato l’assessore Rossella Testa – che porta avanti, con ammirevole rispetto filologico, una gloriosa tradizione».

L’assessore al Centro storico, Rossella Testa

Il percorso ciclistico

I “velocipedisti” partiranno da Roma (museo storico dei bersaglieri di Porta Pia) alle ore 3.30 di venerdì 24 settembre; percorrendo la via Casilina, passeranno da viale Roma giungendo quindi in piazzale Vittorio Veneto intorno alle 8, per poi proseguire per corso della Repubblica e viale Napoli in direzione Ceprano-Cassino-Caserta, per un totale di 246 km.

La gara celebra la presa di Porta Pia, avvenuta il 20 settembre 1870: tuttavia, dato il tracciato, presto assunse il nome di “Roma-Napoli-Roma”, divenendo una delle principali competizioni italiane del periodo e svolgendosi con continuità a partire dal 1902.

Condividi la notizia!

Monica D'Annibale

Laureata in Scienze della Comunicazione presso l'Università di Cassino con una tesi dal titolo "Il giornalismo partecipativo e la viralizzazione delle notizie". Collabora con il quotidiano online "TuNews24.it" e con il settimanale cartaceo "Tu News", dove all'interno cura anche la rubrica enogastronomica "Tu Food". In passato ha collaborato anche con il quotidiano "Ciociaria Oggi" e con il quotidiano online "L'Unico - Quotidiano Indipendente di Roma".