Serie B – Il Frosinone vince e convince: Ciano e Maiello stendono il Vicenza

Condividi la notizia!

Nella seconda giornata del campionato di Serie B il Frosinone espugna il “Menti” di Vicenza al termine di una partita di grande qualità. Decidono le reti nella ripresa di Ciano e di Maiello su calcio di rigore.

La formazione giallazzurra si presenta senza capitan Brighenti, infortunato, al suo posto sulla destra spazio a Zampano con il nuovo acquisto Cotali a presidiare invece l’out di sinistra. Mister Grosso schiera dal primo minuto Garritano che agisce da mezzala al pari di Boloca, in cabina di regia confermato Maiello. Davanti ancora Ciano falso nueve, con Canotto e Zerbin sulle ali. Il Vicenza di Domenico Di Carlo gioca a specchio, il suo 4-3-3 vede come terminali offensivi Dalmonte, Diaw e Lanzafame. Il match si accende al 4’ quando Gatti sbaglia il tempo dell’intervento nella propria trequarti, Diaw ne approfitta Diaw per involarsi verso la porta e arrivare a tu per tu con Ravaglia. Il portiere in prestito dal Bologna smorza però il destro diretto in porta dell’ex Monza prima del rientro di Gatti che poi evita il facile tap-in all’attaccante biancorosso. Il primo squillo ciociaro arriva al 15′ con un mancino insidioso di Cotali dal limite dell’area, sul quale per poco non riesce a intervenire Ciano in estirada. Al 24’ Dalmonte effettua un tiro-cross sul quale si avventa Diaw, la sua spizzata viene neutralizzata da Ravaglia. Due minuti dopo bella percussione di Boloca che innesca Zerbin, il giocatore di proprietà del Napoli dialoga con Garritano che prova a servirlo al centro, la difesa di casa però allontana. Cresce la pressione dei giallazzurri, al 28’ Garritano invita Canotto al tiro dalla destra ma la sua conclusione viene sporcata in angolo. L’occasione più ghiotta per i ciociari capita al 35’ quando Garritano serve un assist al bacio per Ciano che, dal limite dell’area piccola, spara clamorosamente alto.

L’avvio di ripresa vede protagonista ancora il Frosinone. Canotto si inserisce da destra e incrocia sul secondo palo, la sfera si spegne di poco fuori. È il preludio al gol del vantaggio che arriva al 48′: Zerbin pennella un preciso cross con il destro per Ciano che di testa infila Pizzignacco sotto il sette. Il Vicenza accusa il colpo e riesce a farsi vedere soltanto su calcio di punizione al 53′, la conclusione a giro di Lanzafame però sorvola la traversa. Al 62′ altra percussione centrale di Boloca che apre a sinistra per Zerbin, l’attaccante classe ’99 rientra sul destro ma conclude troppo centralmente. Il Vicenza è in difficoltà e al 75’ rischia di capitolare quando Ciano calcia dalla distanza con il mancino, la sfera centra il palo e poi impatta sulla schiena di Pizzignacco che riesce a salvare in due tempi. Cinque minuti dopo, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, il nuovo entrato Tribuzzi viene atterrato in area da Proia. Per l’arbitro Minelli non ci sono dubbi e assegna il penalty: dal dischetto capitan Maiello è implacabile e fissa il risultato sullo 0-2. I padroni di casa non riescono a trovare una reazione nel finale e il Frosinone può così gestire in tranquillità le ultime battute del match. La squadra di Fabio Grosso centra così il primo successo stagionale salendo a quota quattro punti in graduatoria. Adesso è in programma la sosta, si torna in campo sabato 11 settembre, alle ore 14:00, contro il Perugia.

L.R. VICENZA-FROSINONE 0-2 (0-0)

L.R. Vicenza (4-3-3): Pizzignacco; Di Pardo (58′ Ierardi), Brosco, Cappelletti, Calderoni (10’ Bruscagin); Zonta (58′ Giacomelli), Rigoni (58′ Pontisso), Proia; Dalmonte, Diaw, Lanzafame (72′ Longo). A disp.: Grandi, Confente, Pasini, Padella, Crecco, Mancini, Sandon. All.: Domenico Di Carlo.

Frosinone (4-3-3): Ravaglia; Zampano, Gatti, Szyminski, Cotali; Boloca, Maiello, Garritano (89′ Haoudi); Canotto (89′ Satariano), Ciano (76′ Tribuzzi), Zerbin (76′ Charpentier). A disp.: De Lucia, Palmisani, Klitten, Rohdén, Bevilacqua, Koblar, Kremenovic. All.: Fabio Grosso.

Arbitro: Daniele Minelli della sezione di Varese.

Marcatori: 48′ Ciano, 80′ rig. Maiello.

Note – Ammoniti: Bruscagin, Proia, Longo, Diaw (V); Zerbin, Zampano (F). Recuperi: 2’ pt; 4’ st.

Foto: Frosinone Calcio

Condividi la notizia!

Stefano Pantano

Laureato in Scienze della Comunicazione a Roma 2 con una tesi sulla prima, storica, promozione del Frosinone Calcio in Serie A. Giornalista pubblicista, collabora con il quotidiano online "TuNews24.it", con il settimanale "Tu Sport" e con il quindicinale "Alé Frosinone" oltre che con i portali "CalcioMercato.com" e "MondoSportivo.it", di cui è caporedattore.