Frosinone – Lanciò bomba carta contro un’attività commerciale ferendo titolare e familiari: ora va in carcere

Condividi la notizia!

I carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Frosinone hanno arrestato E.B., quarantenne del posto, in esecuzione dell’ordinanza di aggravamento della misura cautelare degli arresti domiciliari con applicazione del braccialetto elettronico con quella della custodia cautelare in carcere, emessa dal Gip del Tribunale di Frosinone in data 18 marzo 2021, provvedimento scaturito a causa delle plurime violazioni al regime cui il predetto era sottoposto, opportunamente documentate e comunicate all’A.G. dai militari.

L’uomo, già censito per reati inerenti gli stupefacenti, rapina aggravata, estorsione truffa ed altro, era già sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari con applicazione del braccialetto elettronico poiché, nel mese di luglio 2019, si era reso responsabile della deflagrazione di una bomba carta con conseguente incendio nei confronti di un’attività commerciale di Frosinone, minacciando e provocando lesioni personali al titolare e ai familiari della medesima attività.

Condividi la notizia!

Redazione

SEGUICI ANCHE SUI SOCIAL
Instagram: Tu News 24 e Tu Sport 24
Youtube: Tu News 24
Puoi leggerci anche in formato cartaceo: il settimanale viene pubblicato e distribuito gratuitamente ogni venerdì in edicole, bar, centri commerciali e svariati esercizi. Ma è possibile anche sfogliarlo comodamente online, cliccando su TU NEWS sfogliabile
TU NEWS, PASSIONE PER L’INFORMAZIONE