Tampone molecolare Covid-19 anche a Frosinone

Condividi la notizia!

Cos’è il tampone molecolare

Il tampone molecolare viene eseguito su tampone oro/rino-faringeo e ha lo scopo di rilevare la presenza di uno stato infiammatorio attraverso la presenza di materiale genetico RNA con metodica di analisi in Reverse Real Time PCR. Il tampone molecolare è il test utilizzato per rilevare l’infezione da SARS-CoV-2 ed è possibile avere la risposta già nell’arco delle 24 ore. Il tampone molecolare è un esame molto affidabile per la diagnosi di infezione da Coronavirus e viene eseguito con prelievo di un campione a livello oro/rino-faringeo e analizzato con metodologia molecolare che misurando la quantità di proteina nel sangue, rileva uno stato infiammatorio acuto e ha lo scopo di monitorare il progredire dell’eventuale malattia cronica infiammatoria. Il tampone molecolare viene effettuato in laboratori altamente qualificati, riconosciuti dal Ministero della Sanità e con strumentazioni adeguate e all’avanguardia. Il tampone molecolare viene svolto attraverso l’utilizzo di un tampone sterile che dopo il prelievo al paziente viene immerso in una soluzione per stabilizzare l’RNA. La risposta viene elaborata già nell’arco delle 24 h ed è quindi possibile isolare subito un soggetto contagioso.

L’importanza del tampone molecolare

È molto importante eseguire il tampone molecolare per la diagnosi di infezione da Coronavirus, poiché oltre ad essere un esame rapido, si è rivelato di elevata e sicura affidabilità. Il tampone molecolare oro/rino-faringeo viene effettuato in pochi minuti raccogliendo un campione delle alte vie respiratorie e attraverso l’analisi in laboratorio si ha in poche ore la risposta certa dell’eventuale presenza dello stato infiammatorio. Il tampone molecolare eseguito alla alte vie respiratorie non è assolutamente invasivo e viene effettuato da personale sanitario qualificato in ottemperanza delle direttive e normative da seguire in materia di prelievo del campione con test molecolare. L’esame diagnostico con tampone molecolare può dare tre risposte: negativo nel caso non vi sia presenza di infezione da Sars-CoV2 in atto; risposta positiva nel caso in cui l’RNA presenti 2 o più geni del Virus Sars-CoV2, e in tal caso viene informato il Servizio di Igiene e Sanità Pubblica che dispone l’isolamento della persona ed eventualmente altre misure dipendentemente dal caso in esame. Infine la risposta al tampone molecolare può risultare anche indeterminata poiché è stato rilevato RNA di un solo gene del Virus Sars-CoV2 e in tal caso viene comunque informato il Servizio di Igiene e Sanità Pubblica che predispone l’isolamento fiduciario della persona con la predisposizione di un successivo tampone molecolare entro le 24/48 ore.

 

covid
coronavirus

Perché fare il tampone molecolare da F-Medical Group a Frosinone

Dopo quasi un anno dall’insorgere del Virus Sars-CoV2 c’è stato un incremento esponenziale di test ed esami effettuati in poco tempo per certificare la presenza dello stato infiammatorio e riuscire a diagnosticare subito i contagiati. È fondamentale effettuare il tampone molecolare per venire a conoscenza in brevissimo tempo dell’avvenuto contagio ed eventualmente predisporre l’isolamento per coloro che sono colpiti da Coronavirus. Presso F-Medical Group a Frosinone è possibile effettuare il tampone molecolare oro/rino-faringeo in soli 5 minuti da personale sanitario altamente qualificato e in linea con le direttive dell’Istituto Superiore della Sanità. Per effettuare il tampone molecolare presso F-Medical Group a Frosinone basta prenotarsi via Email o telefonare ai numeri presenti sul sito di F-Medical Group oppure recarsi presso il Drive-In esterno presente presso la struttura, seguendo le apposite indicazioni. Il tampone molecolare effettuato in pochi istanti ha un’invasività minima ed è altamente affidabile per individuare un soggetto contagioso e sottoporlo
immediatamente ad isolamento domiciliare per evitare la diffusione del virus. L’esame attraverso il tampone molecolare individua subito la presenza di una eventuale infezione da Sars-CoV2 e consente al personale sanitario di agire tempestivamente per impedire che il Coronavirus si riproduca attraverso l’infezione delle alte vie respiratorie e curare tempestivamente lo stato infiammatorio.

Condividi la notizia!