Pelle grassa: quali sono le cause?

Condividi la notizia!

A differenza di quanto alcuni pensano, la pelle grassa non colpisce soltanto gli adolescenti. Molte persone, anche adulte, sono soggette a questo inestetismo: di conseguenza il loro viso appare oleoso, lucido, sempre ricoperto da una fastidiosa patina di unto.

Il problema riguarda soprattutto la zona T, ovvero la fronte, il naso e il mento. È qui che si formano numerosi brufoli e punti neri, che caratterizzano di frequente questo tipo di cute. Ma come ha origine questo difetto dell’epidermide? Approfondiamo insieme l’argomento affinché tu possa saperne di più!

La crema alla bava di lumaca contro la pelle grassa

Prima di elencare le cause principali della pelle grassa, desideriamo indicarti un brand che fornisce un ottimo rimedio: Nuvò Cosmetic (sito web nuvocosmetic.com), con la sua crema alla bava di lumaca. Si tratta di una formulazione dermatologicamente testata, studiata appositamente per il benessere e la bellezza del derma

Il prodotto in questione è nutriente, protettiva e ideale per una pelle grassa. Non unge il viso ed aiuta a combattere tutte le imperfezioni. Inoltre rigenera le strutture danneggiate, e dona al volto un nuovo splendore rendendolo levigato e omogeneo.

Su cosa si basa la vision di Nuvò? L’azienda è guidata da una filosofia “verde”, che non può fare a meno di valori come il rispetto per l’ambiente e per gli animali. La bava è ottenuta dai piedi delle chiocciole, in particolare dalla specie Helix aspersa Müller, con un lieve massaggio non invasivo. Alla fine le lumache tornano nel loro allevamento, nei pressi del Lago di Garda, e l’estratto è filtrato in laboratorio per garantirne la massima qualità.

La crema per pelle grassa contiene chiaramente una percentuale bassissima di oli e una molto alta di bava (circa l’80%). Quest’ultima è fonte di elastina, collagene, acido glicolico, mucopolisaccaridi e allantoina.

Pelle grassa e ormoni

Come abbiamo anticipato, il nostro discorso sarà incentrato sui fattori che provocano la pelle grassa.

Iniziamo con uno dei più diffusi, ovvero gli ormoni. Molto spesso questo disturbo nasce da veri e propri squilibri, come una disfunzione dell’asse ipotalamo-ipofisi-gonadi oppure degli ormoni steroidei androgeni. Questi determinano un’eccessiva attività delle ghiandole sebacee, e dunque una sovrabbondanza di sebo.

Non tutti sanno, quindi, che dietro questo inestetismo si celano meccanismi fisiologici anche complessi. La situazione a volte peggiora per l’elemento genetico, che può contribuire tantissimo alla pelle grassa.

Un’alimentazione sbagliata

Potrebbe sembrare scontato, ma la pelle grassa è connessa anche… a una dieta ricca di grassi! Ci riferiamo specialmente a cibi come i fritti, gli insaccati, gli snack confezionati e le merendine industriali, che tra l’altro accentuano la ritenzione idrica e ostacolano l’espulsione delle tossine.

La cute risente in misura notevole di un regime alimentare errato. Chi mangia in maniera poco sana va facilmente incontro a tale problematica: a maggior ragione se a questa cattiva abitudine se ne uniscono altre, come il consumo frequente di bevande alcoliche o di bibite gassate e una scarsa idratazione dell’organismo.

I farmaci che causano la pelle grassa

All’origine della pelle grassa possono esserci anche alcuni farmaci. Per esempio:

  • quelli che includono cortisone;
  • gli anabolizzanti, responsabili della condizione chiamata acne steroidea;
  • la pillola anticoncezionale.

Quest’ultima, in qualche circostanza, porta alla pelle grassa quando viene sospesa. Questo è il cosiddetto “effetto di rimbalzo”: il corpo interviene aumentando i livelli di androgeni, per annullare gli estroprogestinici.

L’uso di un make-up non adatto

Se si è predisposti geneticamente, si può incorrere in un eccesso di sebo sul viso se si utilizzano dei trucchi di infima qualità.

Questi, infatti, occludono i pori e impediscono al derma di respirare. Una conseguenza è proprio la formazione della pelle grassa, contraddistinta da brufoli e impurità varie.

Ciò che bisogna fare, in simili casi, è sostituire subito il make-up precedente con uno adeguato, in grado di rendere la superficie cutanea più liscia e luminosa. In più, è importantissimo struccarsi la sera prima di andare a dormire: altrimenti lo strato di unto sulla zona T diventa ancora più evidente. A tale scopo ti raccomandiamo un buon latte detergente, magari abbinato a un tonico apposito, a una crema e ad un siero capace di opacizzare e di levigare l’epidermide.

Il sovrappeso

Per concludere, la pelle grassa è talvolta legata al sovrappeso.

Studi recenti testimoniano che le persone colpite da obesità, o comunque con numerosi kg di troppo, sono spesso soggette a questo disturbo. Ovviamente in tale situazione si devono andare ad analizzare fattori di altro tipo, che possono essere connessi tanto all’alimentazione quanto agli ormoni, ad alcune patologie, a un’esistenza sedentaria e così via.

Non di rado è sufficiente fare un po’ di movimento quotidiano e seguire una dieta equilibrata per stare meglio con sé stessi e per sfoggiare una bella pelle. Se così non fosse, ti suggeriamo di rivolgerti al tuo medico di fiducia per un consulto!

Condividi la notizia!