CALCIO – Mister Carlini soddisfatto: “Il Ceccano cresce e se la giocherà con tutte”

Condividi la notizia!

Dopo quindici giorni di preparazione e dodici dall’esordio ufficiale in Coppa Italia (domenica 20 settembre), quando al “Popolla” alle ore 15,30 sarà di scena l’Anitrella, il tecnico Mirco Carlini appare alquanto soddisfatto del suo Ceccano. “Stiamo in una buona fase di preparazione – esordisce l’allenatore rossoblù – E’ bene anche dire che siamo di fronte ad un preparazione anomala per tutte le squadre dal momento che i giocatori sono stati fermi sei mesi rispetto ai soliti tre. Si è pertanto in forte ritardo, ma noi stiamo lavorando bene. E’ un grande gruppo, grande serietà, grande professionalità proprio come piace a me. Stanno dando una grossa mano il preparatore atletico professor Lampazzi e quello dei portieri Mario Protani. Sta venendo alle sedute di allenamento anche Fabiano Bragaglia, il tecnico della Juniores. Per quanto riguarda i nuovi sta gradatamente integrandosi Njie, il cui valore non è in discussione mentre Seppani e Lillo si sono già inseriti alla grande, ma su questo non avevo dubbi e la stessa cosa vale per Pisacane, un tantino in ritardo per via di un piccolo problema fisico in avvio di preparazione, ma il suo valore non si discute”. 
Un giudizio sul girone e il calendario? “Ho letto da qualche parte che il Ceccano è tra le favorite alla vittoria finale. Ceccano non è tra le favorite. Intanto noi non abbiano un settore giovanile che ci permetta di mettere dentro giocatori già pronti. Abbiamo soltanto la Juniores provinciale e invece altre società, come per esempio Borgo Hermada e Nettuno hanno la Juniores Elite e quindi partono con un grandissimo vantaggio potendo scegliere giovani quindi già pronti per la prima squadra. Per me la superfavorita è proprio il Nettuno con tanta gente che ha giocato in D come Dell’Aguzzo, Trippa e Piro, uno degli esterni più forti in circolazione. E poi sono molto attrezzate Montenero che ha Bagnara, Vuolo e Mallozzi, il Borgo Hermada, con quest’ultima che ha acquistato Troiani in difesa e Di Roberto in attacco, e il Cos Latina. Del Sabaudia si sa poco però mi dicono sia una buona squadra dove milita Faiola che era qui a Ceccano nella seconda parte della scorsa stagione. Per quanto riguarda le ciociare davanti a tutte metterei l’Anitrella che ha conservato l’ossatura della passata stagione, dove è arrivata sesta, e ha inserito Agostini e Grillo, con quest’ultimo bomber dalle venti reti in su a stagione. Le ciociare sono tutte attrezzate. E vorrei citare anche l’Alatri che ha un centrocampo molto forte avendo ingaggiato Adamo, ex Primavera della Roma e che nella passata stagione ha fatto le fortune dell’Unipomezia, e Castellano. E poi terrei in considerazione anche Tecchiena e la neo promossa Sport Virtus Guarcino dove militano tanti miei ex giocatori”.
In attesa dell’avvio del campionato fissato al 27 settembre con la trasferta a Guarcino, ci sarà l’impegno di Coppa con l’Anitrella in gara unica e il sorteggio ha stabilito che si giochi al “Popolla”? “Alla Coppa Italia ci tengo tantissimo – conclude Mirco Carlini – Avendola vinta con l’Alatri so cosa vuol dire conquistarla. Forse è stato uno dei giorni sportivi più belli della mia vita perché al fischio finale ho vissuto un’emozione unica. Ce la vedremo subito con uno squadrone come l’Anitrella però l’affronteremo al “Popolla”. Dovremmo cercare a tutti i costi la vittoria. Sarà una partita vera, una battaglia e noi dovremo uscire vincitori perché la Coppa Italia è altrettanto importante come il campionato. Sarà un match difficilissimo ma confido molto nella spinta della nostra meravigliosa tifoseria che, in questo periodo, si è ricompattata molto. I nostri splendidi sostenitori si stanno organizzando tantissimo in vista della nuova stagione e sul loro apporto puntiamo tantissimo perché per noi hanno sempre rappresentato il dodicesimo uomo in campo, a cominciare quindi dalla gara di Coppa Italia”.        
Prima della gara di Coppa Italia con l’Anitrella comunque, i rossoblù dovrebbero incontrare in amichevole al “Colavolpe” mercoledì 9 alle ore 17,00 il Terracina. Il condizionale è d’obbligo perché la formazione azzurra in questi giorni è in quarantena per il coronavirus terminata ieri (lunedì). Infine la società sta organizzando per venerdì sera la presentazione ufficiale della squadra che si terrà in Piazza XXV luglio, mentre è già partita la campagna abbonamenti. Gli stessi, al costo di 30 euro sia per gli uomini che per le donne, possono essere acquistati presso Whatsapp Gelateria-Via per Frosinone 62, Caffè Shop-Via Gaeta 262, The Square Caffè-Piazza XXV Luglio e Tabaccheria Giovanni Giorgi-Via Giacomo Matteotti 6 (Madonna della Pace).

Condividi la notizia!

Redazione

SEGUICI ANCHE SUI SOCIAL
Instagram: Tu News 24 e Tu Sport 24
Youtube: Tu News 24
Puoi leggerci anche in formato cartaceo: il settimanale viene pubblicato e distribuito gratuitamente ogni venerdì in edicole, bar, centri commerciali e svariati esercizi. Ma è possibile anche sfogliarlo comodamente online, cliccando su TU NEWS sfogliabile
TU NEWS, PASSIONE PER L’INFORMAZIONE