CALCIO – Ceccano e Cervaro non si fanno male

Condividi la notizia!

CECCANO-ATLETICO CERVARO 0-0

CECCANO: Micheli, Mamadou, Marcucci, Padovani, Cipriani (22’ st Simone) (43’st Colafrancesco), Tiberia, Pompili, Carlini E., Bignani, Carlini An. (42’ st Tarquini), Carlini Al. A disposizione: Stella, Natalizi, Pasin, Mattone, Carlini L., Consalvo. Allenatore: Carlini M.
ATLETICO CERVARO: Teoli, Pascarella, Delicato, Quintigliano, Gennari, Iandico G., Giurini, Boye, Spennato, Jelicanin (20’ st Gharfaoui), Tomasso (37’ st Dario). A disposizione: Calcagno, Iandico A., Messidoro, Maddalena, Petrilli, Canale, Grillo. Allenatore: Fargnoli.
Arbitro: Andeng Tona Mbei di Cuneo.
Note: ammoniti Natalizi, Padovani, Tiberia, Bignani, Carlini An., Giurini, Pascarella, Quintigliano; spettatori 300 circa; angoli 2-5; recupero 1’ pt, 4’ st.
CECCANO – Pari e patta al “Popolla” tra il Ceccano, reduce dalla sconfitta con l’Alatri, e la capolista Atletico Cervaro, fermato tra le mura amiche dal Roccasecca nell’ultimo turno del girone D del campionato di Promozione. Un punto che consente ai rossoblù di mister Carlini di respirare ma non migliorare la loro deficitaria classifica, mentre i ragazzi di Fargnoli, alquanto rimaneggiati per la tante assenze, compresa quella di bomber Grillo, restano nei quartieri alti. Una gara non bella comunque giocata da entrambe le squadre in modo alquanto guardingo. Ne ha sofferto lo spettacolo con poche azioni degne. La prima al 16’ quando Alessio Carlini batte una punizione e un difensore ospite intercetta con una mani ma il direttore di gara lascia proseguire. Un minuto dopo Tomasso entra in area ma perde l’attimo per concludere, contrastato efficacemente anche da Mamadou. Poco prima del riposo il Ceccano potrebbe passare ma il gran diagonale di Andrea Carlini termina di pochissimo a lato. Nella ripresa la paura di perdere su entrambi i fronti penalizza non poco il gioco offensivo. All’8’ Micheli si supera respingendo una conclusione ravvicinata di Spennato. Al 13’ ci prova Pompili con un gran tiro da fuori e palla che sorvola di poco la traversa. Poi non accade più nulla e gara che si conclude quindi sul nulla di fatto.
Prossimo impegno per i rossoblù il derby di coppa Italia con il Ferentino in programma mercoledì al “Popolla” con calcio d’inizio alle ore 15,30 (il ritorno è previsto per il 30 ottobre alle ore 14,30 al Comunale “A” di Ferentino. In attesa della trasferta in campionato domenica prossima alle ore 11.00 al campo Colosseo contro il Real Cassino. Infine nel Ceccano c’è da registrare qualche novità per quanto riguarda la parte tecnica. Gli ex giocatori rossoblù Giovanni Strangolagalli e Simone Lucchetti assumono rispettivamente la carica di vice allenatore e di direttore sportivo.

Condividi la notizia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *