CECCANO – “A dirigenti e tecnici chiediamo più rispetto delle regole”

Condividi la notizia!

Si è tenuto a Ceccano l’incontro della Figc, coordinato da Maurizio Margutta, con le società del Settore Giovanile Scolastico del Nord della Ciociaria
Società presenti Tavolo riunione figc ceccano

Si è tenuta nei giorni scorsi preso la sala della Biblioteca Comunale a Ceccano, organizzata dal Comitato Regionale Lazio della Lega Nazionale Dilettanti, in collaborazione con l’Ufficio del Coordinatore Federale Regionale del Settore Giovanile Scolastico, la riunione tecnico-organizzativa, obbligatoria, con i dirigenti e i tecnici responsabili  delle  società  affiliate del Nord della Ciociaria al fine  di  illustrare  le  modalità  di svolgimento  dell’Attività  di  Base  nella  corrente stagione sportiva ed i contenuti del Comunicato Ufficiale numeri 1 e 2 del Settore Giovanile e Scolastico. Precedentemente la stessa si era tenuta presso la Sala Consiliare del Comune di San Giovanni Incarico, riguardante le società del Sud della Ciociaria. Hanno presenziato la riunione, oltre al delegato provinciale Pietrino Tagliaferri, anche Maurizio Margutta, coordinatore regionale del settore giovanile, Giuseppe Pietrocini, responsabile tecnico del settore giovanile-comitato di Latina, Tommaso Tagliaferri, segretario della delegazione provinciale, Massimiliano Favoi, responsabile dell’attività di base della delegazione provinciale e la new entry Marco Rossi, dirigente del Città di Paliano. Per il Ceccano Academy erano presenti il responsabile tecnico della scuola calcio Giuseppe Visentin, il direttore tecnico del settore agonistico Livio Pizzuti e il direttore generale e responsabile della scuola calcio Antonio Pizzuti.

Margutta Maurizio Società presenti Tavolo riunione figc ceccano
Maurizio Margutta

E’ bene subito dire che le società presenti erano una decina delle sessanta iscritte alle quali la Figc vuole ricordare l’obbligatorietà della partecipazione agli incontri a loro dedicati come condizione indispensabile per il riconoscimento della qualifica per la stagione 2019-2020. Nel prendere la parola proprio Margutta ha sottolineato questo aspetto. “Un vero peccato constatare queste assenze – ha esordito – sicuramente le società oggi assenti verranno convocate in Comitato Provinciale. Intanto debbo dire che sono circa 300 gli osservatori Uefa che stanno facendo o fanno visita alle società. Sono state rilevate grosse infrazioni sulla corretta attività di base. Circa 70 società sono state deferite nel corso della passata stagione. Occorre stroncare questo illecito da parte dei soliti “furbetti” che fanno finta di far giocare le gare dagli Esordienti fino ai Primi Calci. Sempre nella passata stagione sono stati deferiti circa 40 tecnici. E serve pertanto la collaborazione di tutti gli addetti ai lavori perché tutto ciò venga evitato. Presso i vari Centri Federali sono previsti incontri, aggiornamenti per dare più informazioni possibili circa il rispetto delle regole. Chi non dovesse rispettarle verrà colpito con la penalizzazione di cento punti da applicare alla categoria Giovanissimi in caso di ripescaggio nei tornei regionali con conseguente esclusione. Bisogna sviluppare molto l’attività di base, collaborando anche con gli enti di promozione ma cercando di riportare soprattutto il calcio in Figc. Volevo anche ricordare che siamo a disposizione delle società che desiderano la nostra presenza per momenti specifici di formazione con lo slogan: la Figc a casa vostra”.
Sono state poi illustrate, da parte di Giuseppe Pietrocini, le ultime novità circa lo svolgimento dell’attività di base che possono essere visionate nei Comunicati Ufficiali del Settore Giovanile Scolastico. Infine ha portato i saluti anche il delegato provinciale Pietrino Tagliaferri il quale ha annunciato l’avvio dei vari campionati provinciali, sia di Terza categoria che del Settore Giovanile, per il prossimo 19 ottobre.

Condividi la notizia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *