Frosinone, palestre comunali da utilizzare per il sociale

Condividi la notizia!

Il settore della Pubblica Istruzione del Comune di Frosinone, in adempimento di una specifica disposizione emanata dal sindaco Nicola Ottaviani, comunica che è possibile, per associazioni, enti, società e sodalizi civici, presentare le istanze di concessione in uso delle palestre comunali in orario extrascolastico (il calendario preso in considerazione è quello 2019/2020).

Come utilizzare le strutture sportive

L’utilizzo della struttura potrà avvenire per un massimo di 6 ore settimanali per ciascun soggetto richiedente, secondo il disciplinare che dovrà essere sottoscritto con i referenti dell’Amministrazione comunale, tenendo presente che l’elemento di valutazione maggiormente positivo ruoterà attorno all’effettivo utilizzo sociale dell’infrastruttura.

Da regolamento, l’associazione o la società saranno tenute a svolgere, presso la palestra in uso, esclusivamente le attività indicate nell’atto di concessione, senza finalità di lucro; dovranno, inoltre, provvedere alla pulizia degli spazi ed essere dotate di apposita polizza sportiva RCT, oltre a rispettare le norme in materia di sicurezza.

Come fare richiesta

Le istanze andranno prodotte utilizzando l’apposito modulo predisposto dall’Ufficio, disponibile sui canali istituzionali dell’Ente, e dovranno essere presentate tassativamente presso l’ufficio di protocollo generale o in forma telematica a mezzo posta certificata (pec@pec.comune.frosinone.it).

Tutte le informazioni potranno essere assunte, anche, presso il Servizio Pubblica Istruzione dell’Ente, sito in piazza VI dicembre negli orari di apertura al pubblico oppure ai numeri telefonici 0775-2656680 e 0775-2656678.

Condividi la notizia!

Monica D'Annibale

Laureata in Scienze della Comunicazione presso l'Università di Cassino con una tesi dal titolo "Il giornalismo partecipativo e la viralizzazione delle notizie". Collabora con il quotidiano online "TuNews24.it" e con il settimanale cartaceo "Tu News", dove all'interno cura anche la rubrica enogastronomica "Tu Food". In passato ha collaborato anche con il quotidiano "Ciociaria Oggi" e con il quotidiano online "L'Unico - Quotidiano Indipendente di Roma".