Cassinovolley si beve Fiuggi con un doppio 3-0

Condividi la notizia!

Campionato master misto: doppio confronto con il Fiuggi e doppia affermazione per gli azzurri di Pittiglio

Cassino – In meno di una settimana doppio scontro per i ragazzi del Cassinovolley impegnati nel campionato amatoriale misto di pallavolo. Nello spazio di 5 giorni i cassinati si trovano a dover affrontare per due volte lo stesso team, il pungente sestetto del Fiuggi, formazione che ha fatto soffrire tanti dei top team impegni in questo campionato.
Nel confronto di andata in casa del Fiuggi a partire meglio sono gli ospiti cassinati. I locali faticano a trovare i giusti ritmi e Alessia Gentile e compagni ne approfittano, guidando il parziale senza sbavature e portandosi sull’1-0 in virtù del 25-21 che chiude la frazione.
Secondo tempo di gioco e ancora una volta cassinati arrembanti. Il vantaggio ospite vede sugli scudi Paolo Giarrusso e Pasqualino Camasso, dominatori in attacco. Fiuggi però non molla la presa e tenta lo sgambetto ai danni degli azzurri, i quali sono però attenti e precisi, chiudono ogni spazio per eventuali altre iniziative avversarie e fanno loro il game con il risicato score di 25-23 che vale il 2-0. Dopo aver elargito il massimo sforzo nel parziale appena perso, il Fiuggi sembra quasi voler tirare i remi in barca, e lascia andare avanti il Cassino, che con Monu Bartolomucci, le sorelle Ramona e Rachele Germani e Gianni Nardone, dettano legge e viaggiano a passo spedito in testa alla contesa.
Nel finale a dare una decisiva spallata alle ambizioni dei padroni di casa sono Giancarlo Pittiglio e Paola Scungio, che, ben supportati da Emanuela Russo e Monia Valente, abbattono le ultime resistenze del Fiuggi e portano Cassino alla vittoria per 25-21 nel game e per 3-0 nel match.
Solo pochi giorni dopo la bella affermazione sul campo da gioco del Fiuggi, il match si ripete a campi invertiti. La gara vede gli azzurri disporre di Monu Bartolomucci, Pasqualino Camasso, Alessia Gentile, Rachele e Ramona Germani, Paolo Giarrusso, Rossella Petraccone, Giancarlo Pittiglio, Paola Scungio, Patrizia Pittiglio, Benedetta Traglia e i due liberi Emanuela Russo e Monia Valente. I cassinati partono più aggressivi che mai, e dopo i primi punti di studio vanno giù con la mannaia e inguaiano il Fiuggi, imponendo un break pesantissimo che toglie il fiato agli ospiti e lancia gli azzurri verso l’1-0 che arriva con il larghissimo score di 25-13.
Nel secondo parziale il Fiuggi è ancora stordito e in difficoltà, il Cassinovolley ne approfitta e scaglia una nuova, violentissima, offensiva che manda alle corde gli avversari e lancia i padroni di casa sul 2-0, maturato grazie ad un eloquente 25-15.
Nel terzo tempo di gioco Fiuggi decide di giocarsi il tutto per tutto e rivoluzione completamente la formazione. Cassino sembra appagata del doppio, rassicurante, vantaggio nel conto set e parte a velocità ridotta. Gli ospiti non si fanno pregare e sprintano, piazzandosi in testa e ipotecando la vittoria del set quando, appena dopo il giro di boa del parziale, il loro vantaggio e di 5/6 lunghezze. Cassino però non è domo e non ci sta a perdere il passo. Gentile innesca bene le sue bocche da fuoco, e l’esperienza di Giancarlo Pittiglio, unita alla verve di Camasso e Giarrusso, fa tremare il Fiuggi e riporta la frazione in parità. Fiuggi si innervosisce e sbaglia più del dovuto, per Cassino diventa quindi quasi una formalità sorpassare i rivali e stenderli nuovamente, fermando il tabellone sul 25-22 e chiudendo la partita con un nuovo, nettissimo, 3-0. Gli azzurri attendono ora la visita della buonissima formazione dell’Anagni, che durante il campionato si è molto rinforzata, oltre ad essere evidentemente migliorata.
I cassinati puntano al secondo posto in classifica, ma prima dovranno superare il duro scoglio della Pallavolo Anagni.

Condividi la notizia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *