Turismo – Il 2019 è l’anno degli itinerari lenti e sostenibili

Condividi la notizia!

Sarà all’insegna di itinerari lenti, intelligenti e sostenibili il turismo dell’anno appena iniziato. 

Sono, per eccellenza, quelli montani. Itinerari che la nostra provincia e in particolare il nord della Ciociaria, garantisce in un mosaico di bellezze naturali inestimabili, percorsi costellati di tesori monumentali, di sentieri, tra stazioni sciistiche e termali, la strada del vino, produzioni locali di rara qualità, ciclovie, viaggi a cavallo e molto altro ancora.

Il convegno

Delle opportunità di questo anno speciale parlerà per la prima volta il direttore generale dell’Enit (Ente Nazionale del turismo) Gianni Bastianelli proprio al convegno organizzato dalla XII Comunità Montana dei Monti Ernici il prossimo 12 gennaio nella sua struttura sul Lago di Canterno, la “Casa del Lago”, in territorio di Trivigliano. Inoltre è prevista la presenza del Presidente Nazionale di Uncem, Marco Bussone.

La locandina dell’evento

Il convegno prevede nella mattinata approfondimenti sulla montagna, artigianato e prodotti tipici, mentre il pomeriggio sarà dedicato alle prospettive e nuove opportunità del turismo ed in particolare al turismo lento. Tutto secondo l’apporto di specialisti di primo livello. È prevista infatti la partecipazione degli assessori e dei consiglieri regionali competenti per delega e territorio, oltre che degli operatori locali interessati al progetto.

Il pensiero del presidente della XII Comunità Montana dei Monti Ernici, Achille Bellucci

«La XII Comunità Montana dei Monti Ernici spiega il presidente Achille Bellucci – ha imperniato le sue politiche di rilancio dello straordinario territorio che rappresenta con una sfida culturale ancor prima che gestionale. Vede la stazione termale di Fiuggi, forte di una ricettività elevatissima, come fulcro di un grande sistema economico a forte vocazione turistica.

Un “prodotto” che nella sua interezza, adeguatamente organizzato e pubblicizzato, rappresenta un polo di forte attrazione. Per questo dopo l’esperimento assai ben riuscito di “Vacanze di Natale sui Monti Ernici”, con il quale abbiamo coinvolto gli alberghi fiuggini presso i quali i turisti hanno prenotato i tour messi a disposizione gratuitamente da noi – continua Bellucci – vogliamo mettere a punto le nostre strategie con un convegno che vedrà come oggetto di riflessione le capacità occupazionali della nostra montagna in primo luogo come impresa boschiva e, al contempo, il nostro meraviglioso comprensorio quale impresa turistica.

A tal proposito – precisa Bellucci – se il 2016 è stato l’anno nazionale dei cammini, il 2017 quello dei borghi e il 2018 del cibo italiano, il 2019 è l’anno dedicato al turismo lento. Questo anche per proposta e iniziativa nazionale dell’Uncem, l’Unione delle Comunità e dei Comuni Montani che mi onoro di presiedere nel Lazio.

Il “turismo lento”, quello montano, quello delle città d’arte, quello delle bellezze naturali. Il nostro» conclude il presidente della Comunità Montana dei Monti Ernici, Achille Bellucci.

Laureata in Scienze della Comunicazione presso l’Università di Cassino con una tesi dal titolo “Il giornalismo partecipativo e la viralizzazione delle notizie”. Collabora con il quotidiano online “TuNews24.it” e con il settimanale cartaceo “Tu News”, dove all’interno cura anche la rubrica enogastronomica “Tu Food”. In passato ha collaborato anche con il quotidiano “Ciociaria Oggi” e con il quotidiano online “L’Unico – Quotidiano Indipendente di Roma”.

Condividi la notizia!

Monica D'Annibale

Laureata in Scienze della Comunicazione presso l'Università di Cassino con una tesi dal titolo "Il giornalismo partecipativo e la viralizzazione delle notizie". Collabora con il quotidiano online "TuNews24.it" e con il settimanale cartaceo "Tu News", dove all'interno cura anche la rubrica enogastronomica "Tu Food". In passato ha collaborato anche con il quotidiano "Ciociaria Oggi" e con il quotidiano online "L'Unico - Quotidiano Indipendente di Roma".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *