Alvito – Acea Ato 5 inaugura il nuovo depuratore

Condividi la notizia!

È stato inaugurato stamattina, il nuovo depuratore “San Nicola” di Alvito, alla presenza del sindaco di Alvito Duilio Martini e del Presidente di Acea Ato 5 Stefano Magini.

L’impianto, di tipo biologico a fanghi attivi, è in grado di servire 1.200 abitanti. I lavori, per un importo pari a 345.000 euro, iniziati nel 2015, hanno consentito di ampliare e rifunzionalizzare completamente il vecchio impianto che era costituito da vasche verticali interrate di vetroresina.

Oggi il nuovo sito è composto da nuovi comparti modulari, sviluppati su due linee di trattamento operanti in parallelo. Un passo in avanti importante che ha comportato, grazie all’utilizzo di tecnologie di ultima generazione – a garanzia della qualità del lavoro e del rispetto dell’ambiente – un aumento della capacità di trattamento dell’impianto e un sostanziale miglioramento dell’efficienza depurativa.

Il nuovo depuratore del Comune di Alvito, inaugurato oggi

La soddisfazione del sindaco Martini

«Sono soddisfatto – ha commentato il sindaco Duilio Martini – per questo importante lavoro di ristrutturazione totale del depuratore. Per la nostra città è un passo in avanti fondamentale per il servizio offerto e in termini di rispetto per l’ambiente, ma soprattutto con azioni come queste si sta aprendo una fase costruttiva per i cittadini che, attraverso le bollette, contribuiscono a loro volta alla corretta gestione del servizio idrico integrato. Si tratta di un cambio di rotta rispetto al passato, oggi ci stiamo orientando a un dialogo con Acea fondato sul rispetto reciproco e di investimenti veri sui territori» ha concluso infine il sindaco di Alvito Martini.

«Per Acea Ato 5 – ha detto il Presidente Stefano Magini – è un altro risultato importante, frutto della collaborazione tra le Amministrazioni comunali e il gestore. Dopo le inaugurazioni dei giorni scorsi ad Esperia ed Acuto, quella di oggi è l’ennesimo segnale di attenzione, da parte di Acea, nei confronti della salvaguardia ambientale e della salute dei cittadini» ha concluso il Presidente di Acea Ato 5 Magini.

Condividi la notizia!

Monica D'Annibale

Laureata in Scienze della Comunicazione presso l'Università di Cassino con una tesi dal titolo "Il giornalismo partecipativo e la viralizzazione delle notizie". Collabora con il quotidiano online "TuNews24.it" e con il settimanale cartaceo "Tu News", dove all'interno cura anche la rubrica enogastronomica "Tu Food". In passato ha collaborato anche con il quotidiano "Ciociaria Oggi" e con il quotidiano online "L'Unico - Quotidiano Indipendente di Roma".