venerdì 14 Giugno 2024
B1-970x250-TUNEWS24
HomeAttualitàOrientamento, formazione e accompagnamento al lavoro, dalla Regione arriva il programma GOL

Orientamento, formazione e accompagnamento al lavoro, dalla Regione arriva il programma GOL

Ben 60 agenzie accreditate per avere risposte e soddisfare i propri bisogni in maniera veloce. Il presidente di Patto Lavoro Lazio, Sergio Nisi, da sempre convinto che il modello collaborativo e cooperativo tra pubblico e privato avrebbe segnato la svolta. E grazie all'assessore Schiboni che si è fatto carico delle istanze si è arrivati al dunque.

- Pubblicità - B1-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24

La Regione Lazio, Assessorato al Lavoro, inaugura una nuova fase della riforma dei servizi per il lavoro avviata nell’agosto dell’anno passato. I servizi per il lavoro privati si affiancano a quelli pubblici, per ora solamente per quanto riguarda il Programma GOL, nel prendere in carico i cittadini che cercano possibili soluzioni al loro stato di disoccupazione o comunque di occupabilità. Si tratta di una evoluzione significativa che vede la Regione Lazio protagonista di una innovazione il cui scopo è quello di rendere maggiormente efficiente e integrato lo scenario di servizi. Oggi, il cittadino che intende avviare un proprio percorso di orientamento, formazione e accompagnamento al lavoro può rivolgersi alle oltre 60 agenzie accreditate dalla Regione per vedere soddisfatti i propri bisogni e per avere risposte che prima erano frammentate e con passaggi di ritorno tra Centri per l’Impiego e Agenzie, allungando i tempi, a volte a dismisura.

Di questa scelta il Patto Lavoro Lazio, che associa le Agenzie per il Lavoro Laziali, sotto la guida del Presidente Sergio Nisi (nella foto sopra), è sempre stato assertore, sostenendo un modello collaborativo e cooperativo tra pubblico e privato, con quest’ultimo chiamato comunque a svolgere un ruolo di garanzia e vigilanza. Di tali istanze l’Assessore Giuseppe Schiboni si è fatto carico anche superando diffidenze e ostacoli che sempre vengono posti nel momento in cui le scelte assumono caratteristiche di innovatività e di superamento di modelli ormai non più adeguati rispetto alla rapidità delle scelte e dei servizi che il mercato del lavoro attuale richiedono. Le ricorrenti ricerche che pongono in luce le difficoltà di colmare il mismatching, evidenziano anche come la risposta risieda nella efficienza e rapidità dell’incrocio, cosa questa che le Agenzie per il Lavoro assolvono costantemente.  Nella consapevolezza di questo, il lungo confronto tra Associazioni di Agenzie e l’Assessorato ha contribuito a ridefinire le priorità nell’ottica del miglior servizio al cittadino.

- Pubblicità -

Partendo con la sperimentazione dal Programma GOL, la Regione Lazio intende inoltre superare difficoltà e ritardi che tutte le Regioni italiane stanno incontrando, molte volte proprio per l’inefficienza dei servizi chiamati ad attuarlo. L’obiettivo è dunque quello di promuovere una piena partecipazione delle ApL volta ad attuare i servizi per il lavoro, nella completezza della loro offerta, e non solo per erogare i servizi che sono stati assegnati da parte dei Centri per l’Impiego.

Il modello inaugurato dalla Regione Lazio e dal suo Assessorato al Lavoro mira proprio a questo: offrire al cittadino risposte che siano di prossimità, di qualità superiore, in grado di rispondere alle necessità che vengono manifestate.

- Pubblicità -
Redazione
Redazionehttps://www.tunews24.it
SEGUICI ANCHE SUI SOCIAL
Facebook: TuNews24 e TuSport24
Instagram: TuNews24 e TuSport24
Youtube: TuNews24
Telegram: TuNews24
Puoi leggerci anche in formato cartaceo: il settimanale viene pubblicato e distribuito gratuitamente ogni venerdì in edicole, bar, centri commerciali e svariati esercizi. Ma è possibile anche sfogliarlo comodamente online, cliccando su TU NEWS sfogliabile
TU NEWS, PASSIONE PER L’INFORMAZIONE
- Pubblicità - B4-300x250-TUNEWS24
- Pubblicità - B5-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24
- Pubblicità - B5-300x250-TUNEWS24

ARTICOLI CORRELATI

Agricoltura, pubblicato il bando ‘Fresco Lazio’ per incentivare l’utilizzo del latte regionale

La direzione Agricoltura della Regione Lazio, su indicazione dell’assessore all’Agricoltura, alla Sovranità Alimentare e al Bilancio, Giancarlo Righini, ha pubblicato il bando “Fresco Lazio”,...
- Pubblicità - B6-300x250-TUNEWS24

Più LETTE

- Pubblicità - B2-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24
- Pubblicità - B3-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24