lunedì 26 Febbraio 2024
B1-970x250-TUNEWS24
HomeCronacaLa banda del buco fermata dai carabinieri

La banda del buco fermata dai carabinieri

I malintenzionati erano saliti sulla copertura di un noto supermercato della zona nel tentativo di praticare un “buco”, per poi calarsi all’interno dei negozi

- Pubblicità - B1-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24

Con l’approssimarsi delle festività natalizie, il Comando Provinciale dei Carabinieri di Frosinone ha disposto l’intensificazione dei servizi di prevenzione, in special modo negli orari più a rischio, ossia quelli serali e notturni, per contrastare i reati predatori e garantire ai cittadini un maggior livello di sicurezza.

Nell’ambito di tali servizi di controllo del territorio, nei giorni scorsi, i militari della Stazione Carabinieri di Roccasecca (FR), congiuntamente ai Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Pontecorvo (FR) hanno sventato un furto ai danni di un esercizio commerciale.

- Pubblicità -

In particolare, alcuni malviventi, con volto travisato e con strumenti atti allo scasso, sono saliti sulla copertura di un noto supermercato della zona, che si trova sulla via Casilina, nel tentativo di praticare un “buco”, per poi calarsi all’interno dei negozi. E’ bastato che alcuni residenti del luogo, assistendo alla scena, dessero l’allarme al Numero Unico di Emergenza “112”  per far scattare la immediata cinturazione dell’intera area.

Nonostante l’arrivo fulmineo di più equipaggi, i malfattori, agevolati verosimilmente da qualche “palo”, vedendo  da lontano l’arrivo, delle “gazzelle sono riusciti a fuggire e far perdere le proprie tracce nel buio delle campagne circostanti.

- Pubblicità -

In compenso, il dispositivo attuato e messo in moto dalla Centrale Operativa, che ha provveduto a diramare una nota di ricerca a tutti i Comandi limitrofi per saturare l’area di interesse, oltre ad evitare che venisse commesso il furto, ha altresì consentito di rinvenire, poco distante dall’attività commerciale, una autovettura Fiat 500 L, risultata rubata a Fondi, verosimilmente utilizzata dai ladri per raggiungere il luogo e per compiere l’attività delittuosa. La macchina, prima della restituzione al legittimo proprietario, veniva sottoposta a sequestro per tutti gli accertamenti scientifici.

Inoltre, sempre nell’ambito delle attività di rafforzamento dei controlli, i militari dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Pontecorvo hanno proceduto al controllo di un veicolo Audi di grossa cilindrata, con targa straniera, segnalata sospetta da cittadini residenti nel comune di Castrocielo, con a bordo due cittadini rumeni, dimoranti in un campo Rom di Napoli, entrambi censiti in banca dati per reati contro la persona, il patrimonio e violazione legge sugli stupefacenti.

- Pubblicità -

Per i due uomini, oltre ai normali controlli, consistiti in una perquisizione personale e veicolare, è scattato anche l’avvio delle procedure per l’irrogazione del Foglio di Via Obbligatorio dal Comune di Castrocielo (FR), non avendo, gli stessi, fornito una valida spiegazione circa la loro presenza in quel luogo.

Analogo provvedimento è stato adottato nei confronti di un 47enne originario di Napoli, con diversi precedenti di polizia, sorpreso dai Carabinieri di Aquino (FR) mentre si aggirava per le vie del paese. L’uomo, notato da alcuni cittadini, è stato segnalato ai militari della locale Stazione, che, dopo averlo fermato e controllato a bordo di un’autovettura risultata essere stata noleggiata a lungo termine, gli hanno notificato l’avvio del procedimento del FVO da quel Comune, non avendo l’uomo, anche in questa circostanza, fornito alcuna giustificazione circa la propria presenza in quelle strade.

Infine, in Ausonia (FR), i Carabinieri della locale Stazione, insospettiti dalla presenza di un uomo che a tarda notte si aggirava per le vie di Coreno Ausonio, hanno proceduto alla identificazione e al controllo dello stesso, accertando trattarsi di un 54enne di origini pugliesi, residente ad Itri (LT), e gravato da numerosi precedenti contro la persona, contro il patrimonio e in materia di stupefacenti. Anche per quest’ultimo, che non ha saputo fornire una valida giustificata circa la propria presenza in loco, è scattata la procedura amministrativa del foglio di via obbligatorio con divieto di far ritorno nel Comune di Ausonia.

Nell’ambito dei predisposti servizi, volti a prevenire e reprimere qualsiasi forma di illegalità  per garantire una serena e pacifica convivenza sociale, complessivamente sono stati controllati circa 130 (centotrenta) mezzi, tra auto e moto, ed .identificate oltre 200 (duecento) persone.

- Pubblicità -
Redazione
Redazionehttps://www.tunews24.it
SEGUICI ANCHE SUI SOCIAL
Facebook: TuNews24 e TuSport24
Instagram: TuNews24 e TuSport24
Youtube: TuNews24
Telegram: TuNews24
Puoi leggerci anche in formato cartaceo: il settimanale viene pubblicato e distribuito gratuitamente ogni venerdì in edicole, bar, centri commerciali e svariati esercizi. Ma è possibile anche sfogliarlo comodamente online, cliccando su TU NEWS sfogliabile
TU NEWS, PASSIONE PER L’INFORMAZIONE
- Pubblicità - B4-300x250-TUNEWS24
- Pubblicità - B5-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24
- Pubblicità - B5-300x250-TUNEWS24

ARTICOLI CORRELATI

Frosinone – Il consigliere Cirillo chiede al sindaco la testa dell’assessore Rotondi

Pasquale Cirillo, consigliere comunale di Frosinone e coordinatore della lista 'Frosinone Capoluogo', ha inviato una lettera al sindaco Riccardo Mastrangeli chiedendo la sostituzione dell'assessore...
- Pubblicità - B6-300x250-TUNEWS24

Più LETTE

- Pubblicità - B2-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24
- Pubblicità - B3-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24