venerdì 12 Aprile 2024
B1-970x250-TUNEWS24
HomeAttualitàCassino, Quadrini su Stellantis: "Era necessario convocare un tavolo per discutere del...

Cassino, Quadrini su Stellantis: “Era necessario convocare un tavolo per discutere del futuro e dell’attuale situazione”

Presso la Sala Restagno del Comune di Cassino si è svolta nel pomeriggio di ieri la Consulta dei Sindaci, convocata dallo stesso sindaco della città martire, Enzo Salera

- Pubblicità - B1-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24

Presso la Sala Restagno del Comune di Cassino si è svolta nel pomeriggio di ieri la Consulta dei Sindaci, convocata dallo stesso sindaco della città martire, Enzo Salera. Un incontro, urgente e importante, per discutere del futuro e delle azioni da intraprendere nei confronti del governo sulla questione Stellantis a seguito delle notizie sulla dismissione dell’ex quartier generale Fca e di altri capannoni interni, oltre il continuo calo occupazionale ma per fare il punto della situazione della Cartiera Reno De Medici di Villa Santa Lucia. 

Presente all’incontro, in veste di delegato alle Attività Produttive e Sviluppo Economico Anci Lazio, Gianluca Quadrini, che pochi giorni fa manifestava la sua preoccupazione scongiurando gravi ripercussioni sul tessuto economico ma anche sociale. “Siamo tutti d’accordo sul fatto che il nostro governo deve convocare al più presto i vertici Stellantis per discutere e trovare una soluzione alla precarietà dello stabilimento che oggi preoccupa tutto il territorio.” Afferma in una nota.

- Pubblicità -

Che continua: “Per questo, oggi, in rappresentanza di Anci Lazio e come delegato alle attività Produttive e Sviluppo Economico, sostegno che bisogna coinvolgere assolutamente la politica nazionale per avere delle delucidazioni e dare risposte a tutti quei lavoratori che vedono il proprio futuro precario e con poche certezze. Ci sarà tutto il nostro sostegno perché si riesca a trovare una soluzione a questa grande criticità. Importante l’intervento del sindaco di Piedimonte San Germano, Gioacchino Ferdinandi che afferma la necessità di valutare se questo sito è ancora strategico per il territorio o meno nel settore dell’automotive oppure se si prenderà in considerazione l’ipotesi di far nascere un sito per il trattamento dei rifiuti, come individuato dal Politecnico di Torino.

Per questo, allora, è necessario coinvolgete assolutamente tutte le forza politiche, partendo dalla Provincia fino al Governo..” Oltre ai tanti sindaci, presenti in sala anche il senatore, Claudio Fazzone, il consigliere regionale Daniele Maura e il consigliere regionale Sarà Battisti che hanno affrontato il tema oltre dello stabilimento Stellantis anche della Cartiera Reno De Medico di Villa Santa Lucia e in merito Quadrini ha dichiarato: “Per quel che concerne la Reno De Medici, una realtà che va tutelata anche e soprattutto per il valore ambientale che ha sul nostro territorio, c’è la necessità di sburocratizzare e di accelerare i tempi per le autorizzazioni.

- Pubblicità -

Ad oggi il sostentamento degli operai è garantito dalla cassa integrazione ma c’è la necessità di un imminente conferenza dei servizi per accorciare i tempi e concedere di quelle autorizzazioni che ridarebbero a questa azienda l’ossigeno per ripartire. Siamo vicini ai lavoratori e continuerò a scendere in campo per sostenere la loro battaglia.”

- Pubblicità -
Redazione
Redazionehttps://www.tunews24.it
SEGUICI ANCHE SUI SOCIAL
Facebook: TuNews24 e TuSport24
Instagram: TuNews24 e TuSport24
Youtube: TuNews24
Telegram: TuNews24
Puoi leggerci anche in formato cartaceo: il settimanale viene pubblicato e distribuito gratuitamente ogni venerdì in edicole, bar, centri commerciali e svariati esercizi. Ma è possibile anche sfogliarlo comodamente online, cliccando su TU NEWS sfogliabile
TU NEWS, PASSIONE PER L’INFORMAZIONE
- Pubblicità - B4-300x250-TUNEWS24
- Pubblicità - B5-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24
- Pubblicità - B5-300x250-TUNEWS24

ARTICOLI CORRELATI

- Pubblicità - B6-300x250-TUNEWS24

Più LETTE

- Pubblicità - B2-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24
- Pubblicità - B3-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24