domenica 26 Maggio 2024
B1-970x250-TUNEWS24
HomeAttualitàI trasporti si fermano: sciopero di 24 ore il 2 dicembre

I trasporti si fermano: sciopero di 24 ore il 2 dicembre

La mobilitazione si inserisce all’interno dello sciopero generale che coinvolge diversi settori e diverse categorie di lavoratori pubblici e privati

- Pubblicità - B1-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24

Si fermano ancora i trasporti, a livello nazionale e anche nella provincia di Frosinone. Per venerdì 2 dicembre è stato infatti proclamato uno sciopero di 24 ore, con gli effetti che potrebbero quindi farsi sentire anche per i pendolari ciociari.

La mobilitazione rientra nell’ambito dello sciopero generale della durata appunto di 24 ore organizzato a livello nazionale e che coinvolge diversi settori e diverse categorie di lavoratori pubblici e privati, non soltanto autoferrotranvieri quindi, i lavoratori della sanità, i dipendenti della scuola e delle fabbriche.

- Pubblicità -

Per quanto riguarda più specificatamente il settore dei trasporti, lo sciopero è stato promosso dalle organizzazioni sindacali Cobas e Orsa con astensione dalle prestazioni lavorative dalle 8:30 alle 17 e dalle 20 a fine servizio. Sono a rischio anche le corse dei bus Cotral, ma la società che gestisce il servizio di trasporto pubblico locale di tipo extraurbano nel Lazio ha fatto comunque sapere che saranno garantite tutte le corse dei bus fino alle 8:30 del mattino e quelle alla ripresa del servizio alle 17 fino alle 20.

La mobilitazione rientra nell’ambito dello sciopero generale organizzato da numerose sigle sindacali a livello nazionale e che coinvolge diverse categorie di lavoratori pubblici e privati, non soltanto autoferrotranvieri quindi, ma anche i lavoratori della sanità, i dipendenti della scuola e delle fabbriche.

- Pubblicità -

Lo sciopero del personale del Gruppo FS Italiane, fanno sapere da Trenitalia, sarà dalle 21 di giovedì 1° dicembre alle 21 di venerdì 2 dicembre. In questo arco temporale, circoleranno regolarmente le Frecce e gli Intercity di Trenitalia.

Saranno poi garantiti anche i collegamenti regionali nelle fasce pendolari, vale a dire dalle 6 alle 9.00 e dalle 18 alle 21. Nel resto della giornata, continua l’azienda, “Trenitalia si impegna ad assicurare la quasi totalità dei collegamenti, con possibili modifiche al programma dei treni”.

- Pubblicità -

Le motivazioni dello sciopero

Di seguito le motivazioni poste a base della vertenza delle organizzazioni sindacali:

– per il rinnovo dei contratti e per il salario minimo per legge a 12 euro l’ora

– per la cancellazione degli aumenti delle tariffe dei servizi ed energia, congelamento e calmiere dei prezzi dei beni primari e dei combustibili

– per il blocco delle spese militari e dell’invio di armi in Ucraina, nonché investimenti economici per tutti i servizi pubblici essenziali

– per l’introduzione di una nuova politica energetica che utilizzi fonti rinnovabili

- Pubblicità -
Redazione
Redazionehttps://www.tunews24.it
SEGUICI ANCHE SUI SOCIAL
Facebook: TuNews24 e TuSport24
Instagram: TuNews24 e TuSport24
Youtube: TuNews24
Telegram: TuNews24
Puoi leggerci anche in formato cartaceo: il settimanale viene pubblicato e distribuito gratuitamente ogni venerdì in edicole, bar, centri commerciali e svariati esercizi. Ma è possibile anche sfogliarlo comodamente online, cliccando su TU NEWS sfogliabile
TU NEWS, PASSIONE PER L’INFORMAZIONE
- Pubblicità - B4-300x250-TUNEWS24
- Pubblicità - B5-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24
- Pubblicità - B5-300x250-TUNEWS24

ARTICOLI CORRELATI

- Pubblicità - B6-300x250-TUNEWS24

Più LETTE

- Pubblicità - B2-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24
- Pubblicità - B3-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24