lunedì 28 Novembre 2022
B1-970x250-TUNEWS24
HomeAttualitàVeroli - Potenza e Carità di Dio. Una settimana ricca di festeggiamenti...

Veroli – Potenza e Carità di Dio. Una settimana ricca di festeggiamenti religiosi

Una settimana ricca di festeggiamenti religiosi per il centenario della morte della Beata Maria Fortunata Viti con il triduo e Sante Messe

- Pubblicità - B1-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24

Domenica sera si sono conclusi i festeggiamenti religioni per il centenario della morte della Beata Maria Fortunata Viti. Ha presieduto la concelebrazione nella Concattedrale di Sant’Andrea il Vicario Generale della Diocesi, mons. Giovanni Di Stefano. Erano presenti il parroco delle parrocchie di Veroli centro don Andrea, il rettore della Basilica di Santa Salome don Angelo, i collaboratori ruandesi, Don Adriano del Crocifisso – La Vittoria e di Sant’Angelo, Giglio don Stefano, don Marco dei Colli, don Giovanni di Colleberardi, don Ferrarelli, padre Sergio di Scifelli e don Dino delle tre comunità San Pietro, Sant’Anna e San Giuseppe Le Prata. Ha animato la Santa Messa il coro diretto dal maestro Luigi Mastracci.


Amministratori ed anziani

Erano presenti per l’amministrazione il sindaco di Veroli, Simone Cretaro con a fianco il vice sindaco di MSGC, il presidente del Consiglio Cristina Verro, l’assessore Patrizia Viglianti oltre ad alcuni consiglieri comunali. Folta la rappresentanza dell’Associazione degli Anziani intitolata alla Beata Maria Fortunata Viti. Era domenica la festa del Cristo Re e mons. Nino ha voluto ricordare la chiusura dell’anno liturgico mentre domenica prossima ha inizio il nuovo anno liturgico con l’Avvento. Era lui don Nino a rappresentare il vescovo diocesano mons. Ambrogio Spreafico con i tanti impegni che specialmente ora che deve accudire a due diocesi da qualche settimana.

Il Vicario generale

- Pubblicità -

“E’ la festa di Cristo Re – ha detto nell’omelia mons. Di Stefano – e non ci resta che fare una verifica del nostro cammino nel fine anno liturgico e pensare al prossimo con cui ci prepariamo alla nascita del Salvatore insieme con la nostra famiglia e le nostre comunità”
E sulla Beata ha voluto ricordarla come la suora che ha vissuto per settanta anni nel monastero di Veroli ed è andata avanti con la potenza e la carità di Dio che poi è stato il suo motto”
E per il centenario della sua morte ha sottolineato… “la nostra Beata è stata seguita dal Signore anche nei momenti difficili della sua vita e lei stessa ha quindi seguito il Signore fortificata dall’amore di Dio”.


Il coro ha intonato alla fine l’inno ‘Potenza e Carità di Dio’ e quindi la precessione con il ritorno nel monastero dove s’è stato un momento comunitario di preghiera per prepararci anche noi ad incontrare il Signore. In chiusura la Benedizione con la Reliquia.
Nella speranza che il parroco non si arrabbi per aver ‘rubato’ questa sua lettera propedeutica alle celebrazioni, ve la proponiamo.

Lettera di don Andrea

- Pubblicità -

Carissimi,
il 20 novembre del 1922, precisamente 100 anni fa, suor Maria Fortunata Viti, monaca del nostro monastero dei Franconi e figlia della città di Veroli, dopo 96 lunghi anni di vita, dei quali più di 70 passati in monastero, chiudeva la sua lunga giornata sulla terra entrando per l’eternità nella gioia immensa del paradiso .
”Quando sarò in cielo continuerò a pregare per il mio prossimo”: queste parole, pronunciate prima di morire, ci assicurano il continuo ricordo nella preghiera di intercessione che la nostra Beata eleva davanti a Dio per tutti ma soprattutto per la sua e nostra città di Veroli.
Anche noi non vogliamo scordarci di lei e a 100 anni dalla sua morte vogliamo rinnovare il suo ricordo.

- Pubblicità -

Ricordare questa figura a noi cara diventa soprattutto impegno nell’imitare le sue virtù nella quotidiana ordinarietà della vita che, vissuta mettendo in pratica il Vangelo, diventa straordinariamente bella e santa. Il triduo, animato dai comuni della nostra vicaria di Veroli e reso ancora più solenne dalla presenza dell’urna in Sant’Andrea, ci aiuterà a festeggiare con la giusta predisposizione questo evento giubilare.La messa solenne del pomeriggio, presieduta dal nostro vicario generale Mons.Giovanni Di Stefano nella Concattedrale di Sant’Andrea Apostolo alle 17.30, a cui tutti ci diamo appuntamento, terminerà con la processione; accompagneremo la statua della Beata, custodita in S. Andrea dai festeggiamenti di ottobre, concludendo insieme alla comunità monastica questo momento giubilare semplice e nello stesso tempo significativo e, stupendoci ancora una volta della grandezza e della misericordia dell’Altissimo, eleveremo a Lui quell’invocazione tanto cara a Maria Fortunata… “Potenza e Carità di Dio!”.

Foto gentilmente concesse da Cristina Verro

- Pubblicità -
Egidio Cerellihttps://www.tunews24.it
Giornalista del quotidiano online "TuNews24.it" e del settimanale cartaceo "Tu News", inizia a collaborare con il Messaggero il 29 aprile 1973, quindi con il Corriere di Frosinone, Radio Frosinone, TeleUniverso e Itr, per le telecronache del Frosinone Calcio e del Basket Veroli. Quindi Extra Tv, Ciociaria Oggi, La Provincia Quotidiano e Tg24. Organizzatore di numerosi eventi tra cui la Biennale del Ferro Battuto, Premio Veroli con Mogol, Premio Valente con Gaetano Castelli.
- Pubblicità - B4-300x250-TUNEWS24
- Pubblicità - B5-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24
- Pubblicità - B5-300x250-TUNEWS24

ARTICOLI CORRELATI

La Polizia della Provincia premiata dalla Regione

La polizia locale della Provincia di Frosinone premiata in Regione Lazio con attestati di riconoscimento per il servizio prestato alla collettività durante il periodo...
- Pubblicità - B6-300x250-TUNEWS24

Più LETTE

- Pubblicità - B2-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24
- Pubblicità - B3-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24