lunedì 6 Febbraio 2023
B1-970x250-TUNEWS24
HomeAttualitàMusica per il Sociale - “Campodimele” Una canzone dedicata al mondo delle...

Musica per il Sociale – “Campodimele” Una canzone dedicata al mondo delle fiabe e ai bambini per educarli alla gentilezza

Oggi 4 ottobre 2022, alle ore 16.00, nella sala della giunta comunale del Comune di Campodimele

- Pubblicità - B1-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24

Il giorno 4 ottobre 2022, alle ore 16.00, nella sala della giunta comunale del Comune di Campodimele, in presenza dell’assessore alla cultura sign. Tommaso Grossi e del direttore del festival delle fiaba “Un paese incantato” (di fiabe) dott. Giuseppe Errico, si è svolta la premiazione “La fiaba Magica” (XIII edizione) dell’artista-musicista Beatrice Milo, autrice della prima canzone per bambini del festival della fiaba.
“Campodimele” è il titolo infatti di tale “colonna sonora del borgo antico” che vede il contributo anche dello psicologo Giuseppe Errico (autore del testo) oltre che dell’artista Beatrice Milo.
In questa canzone comparve la celebre introduzione: “C’era una volta” che, assieme alla corrispettiva filastrocca di chiusura, costituiva un sicuro segno di riconoscimento per tutti i bambini che l’ascolteranno. Gli autori hanno cosi deciso di collaborare, scrivendo testo e musica, una canzone da dedicare a tutti i bambini a rischio sociale, ai più piccoli (0-4 anni). Dinanzi all’invasione epocale, senza precedenti, della narrazione social-digitale, hanno realizzato una piccola “perla preziosa” dall’antico sapore, pronto a regalare un sorriso e a farci sognare. Chi non ricorda, nell’era tramontata, una fiaba, delle voci familiari che ci rassicuravano la notte? Per gli autori – mediante l’arte – ognuno si perde nella bellezza, fa sogni felici. Gli autori infatti ci suggeriscono che «se c’è una un’isola piena di sogni durante il viaggio della vita, ci sarà pure una luna innamorata di una stella, una giostra colorata, un bambino col sorriso, un carillon dal dolce suono di un violino, una scia luminosa».
Al progetto hanno collaborato Fabio Angelo Colajanni (flauto e ottavino), i cantanti Anna Maria Milo, Pasquale Carlo Faillaci, Maurizio Ceccarelli e Nicol Montuori sotto la direzione artistica di Giuseppe Errico.


Autori
Beatrice Milo, violinista, nasce a Roma nel 2006 in una famiglia di musicisti (mamma violoncellista, padre pianista e compositore e sorella flautista e cantante). Da piccola si appassiona al canto ed entra nelle voci bianche del Teatro dell’Opera di Roma, partecipa alla rappresentazione di Turandot a soli 6 anni. Nel 2015 in diretta RAI fa parte del Concerto di Natale al Senato della Repubblica. Nel 2016 vince l’audizione presso l’accademia Nazionale di Santa Cecilia, entrando a far parte, come violinista, della Juniorchestra, prima orchestra giovanile italiana. Il suo percorso la porta nel 2021 a prendere il posto di spalla dei II violini della compagine più alta della formazione (Juniorchestra Young). Nel 2020 durante il periodo della pandemia che ha colpito l’intero pianeta ha composto un brano dal Titolo Quarantine per violino e Pianoforte, eseguito in prima assoluta alla trasmissione Rai “I fatti vostri” e successivamente eseguita dal maestro Fabio Angelo Colajanni con una straordinaria esecuzione al Flauto. In occasione della giornata della Memoria compone nel 2021 il brano “Viaggio nei Lager” per 2 violini e pianoforte.
Giuseppe Errico, psicologo, psicoterapeuta e ricercatore, formatosi con lo psichiatra Sergio Piro, dal 2009 dirige il Festival Internazionale della fiaba Un paese incantato (XIII edizioni) nel borgo antico della Città di Campodimele. Presidente dell’Istituto di Psicologia e ricerche socio sanitarie (I.P.e R.S.) di Vico Equense, scrive saggi scientifici, “fiabe inclusive” e conduce seminari, corsi e laboratori sperimentali per operatori, docenti e pazienti. È ideatore di numerosi programmi di assistenza nel campo sociosanitario. È autore di 240 progetti sociali, 58 pubblicazioni scientifiche e numerosi volumi, tra cui, Le dimensioni molteplici della pratica sociale, La città del sole, 2005, ‘O Munaciello. Magie, capricci e sortilegi di uno spiritello napoletano, Adriano Gallina, 2012 e, con Salvo Pitruzzella, Manuale di narrazione creativa, FrancoAngeli, 2012, C’era una volta Cenerentola. Guida al gioco e all’invenzione narrativa. Con 50 schede per re-inventare l’immaginario fiabesco di Cenerentola, FrancoAngeli, 2016. Da alcuni anni è promotore di una ricerca psicologica sul “tempo vissuto” nei settori della clinica e della cura psicologica. sul come vivono e percepiscono il tempo presente le persone durante uno stato di sofferenza psichica.
Attraverso la canzone ora l’incantesimo lentamente si è dissolto, dimenticato.

- Pubblicità -
Redazionehttps://www.tunews24.it
SEGUICI ANCHE SUI SOCIAL
Facebook: TuNews24 e TuSport24
Instagram: TuNews24 e TuSport24
Youtube: TuNews24
Telegram: TuNews24
Puoi leggerci anche in formato cartaceo: il settimanale viene pubblicato e distribuito gratuitamente ogni venerdì in edicole, bar, centri commerciali e svariati esercizi. Ma è possibile anche sfogliarlo comodamente online, cliccando su TU NEWS sfogliabile
TU NEWS, PASSIONE PER L’INFORMAZIONE
- Pubblicità - B4-300x250-TUNEWS24
- Pubblicità - B5-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24
- Pubblicità - B5-300x250-TUNEWS24

ARTICOLI CORRELATI

- Pubblicità - B6-300x250-TUNEWS24

Più LETTE

- Pubblicità - B2-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24
- Pubblicità - B3-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24