lunedì 28 Novembre 2022
B1-970x250-TUNEWS24
HomeApprofondimentiSOSTENIBILITÀ DIGITALE – UN FUTURO MIGLIORE GRAZIE ALLA TECNOLOGIA

SOSTENIBILITÀ DIGITALE – UN FUTURO MIGLIORE GRAZIE ALLA TECNOLOGIA

- Pubblicità - B1-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24

Hai mai pensato alla tecnologia digitale come a uno strumento in supporto dell’ambiente?

Se il connubio tecnologia-sostenibilità ti suona nuovo o ti convince poco, spero con questo articolo di regalarti un nuovo punto di vista.

- Pubblicità -

Oggi, 22 Aprile, si festeggia la Giornata della Terra. Il tema scelto quest’anno è “Investire nel Pianeta“. Un chiaro invito a tutti i cittadini e ai Governi che li rappresentano ad investire concretamente in azioni sostenibili, per costruire insieme un futuro futuro migliore sotto tanti punti di vista.

Perché è importante parlare di sostenibilità digitale?

La rivoluzione digitale e il cambiamento climatico stanno trasformando la nostra società e il nostro modo di vivere. Si tratta di una trasformazione radicale, ma di cui forse non siamo ancora pienamente coscienti. È proprio in questo scenario che trova spazio una lettura della trasformazione digitale che guarda ben oltre le sue implicazioni tecniche, quella della sostenibilità digitale.

- Pubblicità -

Utilizzare gli strumenti tecnologici in favore dell’ambiente vuol dire ripensare il senso stesso della tecnologia e del suo ruolo nella società. È per questo che parlare di sostenibilità oggi vuol dire anche e soprattutto parlare di sostenibilità digitale.

Che cos’è la sostenibilità digitale?

Stefano Epifani, Presidente della Fondazione per la Sostenibilità Digitale si esprime in questi termini:

- Pubblicità -

“La trasformazione digitale è una vera e propria rivoluzione di senso. Non guarda soltanto al come si fanno le cose, ma definisce cosa abbia senso fare in un contesto che vede nel digitale un elemento di trasformazione di persone, ambiente, economia e società. Ma anche e soprattutto uno strumento per costruire un futuro migliore. Ed il futuro sarà migliore se sostenibile. La sostenibilità digitale indica nel contempo il ruolo delle tecnologie digitali quali strumenti per lo sviluppo di un futuro sostenibile e la direzione da dare alla tecnologia digitale perché sia sviluppata sulla base di criteri di sostenibilità.

Una definizione chiara ed esaustiva che invita a un cambio di prospettiva.

Sul sito della Fondazione è possibile accedere al Manifesto della sostenibilità digitale, nel quale sono raccolti 10 principi che ne sono alla base.

Nel decalogo non solo viene ribadito lo stretto legame che intercorre tra rivoluzione tecnologica e tutti gli elementi che compongono il nostro ecosistema (quali persone, ambiente, società, cultura ed economia) ma, precisamente al punto 6, viene chiarito quello che è il nodo centrale del concetto di sostenibilità digitale:

“L’impegno maggiore dell’uomo deve essere nel comprendere come la tecnologia sia funzionale ad esso, e non il contrario. A tale scopo dobbiamo tentare di orientarne gli sviluppi perché produca, strumentalmente, impatti positivi sulla società.”

Questo punto è di fondamentale importanza, perché esplicita ancor più nel dettaglio il cambiamento di prospettiva di cui parlavamo poco sopra: non è l’uomo che deve piegarsi alle esigenze dello sviluppo tecnologico, bensì è la tecnologia che deve essere utilizzata dall’uomo con lo scopo di apportare benefici concreti alle nostre vite, tanto nell’aspetto economico, quanto in quello ambientale. Solo in questo modo si può pensare a construire un futuro migliore e “verde”.

Quanto ne sappiamo di sostenibilità digitale?

Nonostante le tecnologie digitali permeino ormai gran parte delle nostra vite, il tema della sostenibilità digitale non sembra riscuotere ancora l’interesse che meriterebbe. Anzi, in molti casi, la tecnologia viene ancora percepita come una minaccia alla salute delle persone e dell’ambiente.

La Fondazione per la Sostenibilità Digitale ha condotto a tal proposito una ricerca dal titolo Gli Italiani e la sostenibilità digitale: cosa ne sanno, cosa ne pensano. Obiettivo dell’indagine quello di indagare il pensiero degli italiani riguardo l’impatto ambientale delle tecnologie digitali.

I risultati della ricerca hanno mostrato che, sebbene più della metà degli intervistati si è dimostrato consapevole dell’importanza che i servizi digitali ricoprono a livello di impatto ambientale, sono ancora molto poche le persone in grado di stimarne l’impatto reale, che viene in larga parte sottostimato.

Ciò sta a significare che in generale c’è ancora poca consapevolezza di quelle che sono le opportunità offerte dal digitale in termini di sostenibilità. La ricerca ha evidenziato anche un altro dato interessante, che riguarda la percentuale (minoritaria) delle persone che hanno dichiarato di vedere le tecnologie digitali come una minaccia. Gran parte degli intervistati che hanno espresso questo parere, hanno dichiarato al tempo stesso di dare maggiore rilevanza agli interessi collettivi rispetto a quelli individuali, e di attribuire un valore primario alla natura (7,7%), che avrebbe secondo loro precedenza rispetto agli interessi collettivi (10,5%).

In che modo la tecnologia promuove la sostenibilità digitale?

L’idea che la tecnologia possa essere d’aiuto allo sviluppo di una sostenibilità digitale non è affatto un’utopia. Diversi strumenti digitali si sono infatti dimostrati un valido esempio di tecnonologie a supporto dell’ambiente. Tra questi:

la digitalizzazione dei documenti e i sistemi di archiviazione digitale (Cloud), che consentono di archiviare grandi moli di dati e di fatto contribuiscono a diminuire notevolemente la produzione di carta

la tecnologia domotica e in generale l’Intelligenza Artificiale, che si dimostrano un valido aiuto nella riduzione dei consumi domestici

Si tratta di strumenti che migliorano la nostra qualità della vita e che hanno un impatto positivo non solo sui singoli, ma su tutta la società.

Un futuro digitale è un futuro green

Il tema della sostenibilità sta cambiando radicalmente la nostra società e la nostra economia. I consumatori sono sempre più esigenti in questo senso e molte aziende si stanno rinnovando in un’ottica green proprio per rispondere a queste nuove tendenze. 

Tra queste figurano anche colossi come Amazon e Apple, che hanno come obiettivo quello di ridurre drasticamente le emissioni di CO2 in tutti i processi aziendali e di produzione.

Il green marketing è ormai la strada intrapresa dalla maggior parte delle aziende di piccole e grandi dimensioni, che vengono premiate dai consumatori. Al centro di questo processo c’è sicuramente lo sviluppo di una brand identity che non solo si caratterizza in prima persona per le scelte ecologiche, ma in cui la marca stessa si fa promotrice di uno stile di vita eco friendy e sostenibile.

La strada è ancora lunga ed è importante che si continui a parlare di questi temi, anche al di fuori dell’Earth Day, per far crescere ancora di più la consapevolezza che la tecnologia, se usata con criterio, può concretamente aiutarci a salvare il nostro Pianeta. 

- Pubblicità -
Eleonora Lisi
Laureata in Media, Comunicazione digitale e Giornalismo presso l'Università di Roma La Sapienza, la dott.ssa Eleonora Lisi per TuNews24.it cura la rubrica settimanale ‘Impronte Digitali’ dedicata al tema ‘società e nuove tecnologie’. Si occupa di copywriting e web content management e ha fatto parte del team di ricerca dell'Osservatorio Social TV (Centro di Ricerca Digilab, Sapienza) che indaga i cambiamenti nel mercato televisivo e nelle pratiche delle audience. In passato ha collaborato anche con la redazione online del quotidiano ‘Ciociaria Oggi’ scrivendo di attualità e cultura.
- Pubblicità - B4-300x250-TUNEWS24
- Pubblicità - B5-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24
- Pubblicità - B5-300x250-TUNEWS24

ARTICOLI CORRELATI

Frosinone, Provincia: presentata la candidatura di Riccardo Mastrangeli

È stata formalizzata, questa mattina, la candidatura del Sindaco di Frosinone, Riccardo Mastrangeli, alla presidenza dell’Amministrazione provinciale. “Una candidatura dalla forte valenza civica, attraverso la...
- Pubblicità - B6-300x250-TUNEWS24

Più LETTE

- Pubblicità - B2-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24
- Pubblicità - B3-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24