Volley – La Globo chiude il girone d’andata con un’altra vittoria piena

Condividi la notizia!

Si chiude con un’altra meritata vittoria il girone di andata della prima fase del Campionato di Serie C – girone B1, per la Globo Banca Popolare del Frusinate Sora che archivia 0-3 il match, secondo derby consecutivo, contro il Caschera Volley Pallianus
 

CASCHERA PALLIANUS VOLLEY – GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA 0-3
 
GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA:
Cocco 2, Magnante 14, Caschera 8, Vona 8, Corsetti 5, Vizzaccaro 9, Iafrate (L), Quadrini (L), Rogacien, Izzo n.e.. I All. Martini. B/V 3; B/P 12; muri: 10.
 
CASCHERA PALLIANUS VOLLEY: Damizia 1, Paris (K) 15, Alessi, Caporilli, Alessandri 7, D’Ambrosio 3, Fiorini (L), Proietto (L), Bertucci n.e., Cristofari, Tinto 3. I All. Prosperini Roberta. B/V 2; B/P 13; muri: 2.
 
PARZIALI: 13-25 (‘19); 17-25 (‘25); 21-25 (‘20).
 
I ARBITRO: Tommaso Diana.


I ragazzi di coach Martini sono entrati sul rettangolo da gioco del Palazzetto dello Sport con le idee chiare, portare a casa risultato e tre punti classifica. Dal fischio d’inizio del signor Tommaso Diana hanno lavorato in tal senso, mordendo il match, dettandone il ritmo, conducendolo e costringendo Paliano a rincorrere.
Sora è stata brava nonostante la defezione dell’ultimo minuto del palleggiatore Panarello, e con il suo gioco fluido è riuscita a chiuderla in fretta.
Così, al giro di boa della prima fase, la Globo Banca Popolare del Frusinate è seconda della classe a un solo punto dalla prima Intent Zagarolo che ieri in casa ha battuto 3-1 l’USD Montmartre. Continua in salita invece, il percorso del Caschera Volley Pallianus che ora dovrà puntare tutto sul girone di ritorno per non salutare il campionato al termine della prima fase.
 
“Sono soddisfatto della prova – commenta a caldo coach Fabio Martini –, i ragazzi hanno risposto bene riuscendo a mettere in pratica ciò che ci eravamo detti e non era banale perché anche questa gara era un derby. Paliano ci ha tenuto testa finché ha potuto perché purtroppo non ha potuto contare su alcuni elementi importanti persi a causa della situazione che da tempo stiamo vivendo. Noi abbiamo fatto il nostro con una buona qualità e voglio fare i complimenti a Cocco che chiamato in causa all’ultimo minuto si è fatto trovare pronto e si è comportato bene”.
 


Allo starting playes piani rivoluzionati per coach Martini data la defezione dell’ultimo momento del palleggiatore Panarello, così schiera Cocco in cabina di regia opposto a Magnante, Vona e Caschera al centro della rete, Corsetti e Vizzaccaro in posto 4, Iafrate libero nella fase di difesa e Quadrini in quella di ricezione.
La guida tecnica avversaria, mister Prosperini, si propone con Damizia al palleggio opposto a Paris, Alessi e Caporilli in posto 3, Alessandri e D’Ambrosio i martelli, Fiorini libero nella fase di difesa e Proietto in quella di ricezione. 
 
Primi scambi di rodaggio e poi Sora a mettere il naso avanti per prima per il 5-7 che con un turno al servizio di capitan Corsetti finalizzato da due muri consecutivi di Cocco ai danni di D’Ambrosio, si trasforma nel vantaggio del 9-15. Richiama i suoi ragazzi la guida tecnica locale, ma al rientri in campo subiscono ancora un break di 4-0 con Vizzaccaro all’ace per il 12-21. La mattanza al servizio continua con Caschera che regala ai suoi ben 11 set ball, ma ne basterà uno solo al suo capitano per chiuderla in parallela 13-25.
 


L’orgoglio del Caschera Volley viene fuori nei primi 3 punti del secondo game, ma la Globo si riorganizza e pareggia subito 3-3 e poi accelera 4-7 con Vizzaccaro a muro su Paris. Technical time out per coach Prosperini, i suoi però non riescono ad andare oltre il cambio palla mentre gli avversari continuano a concedersi break point per il +8 dell’11-19. Si prosegue punto a punto con Caschera e Corsetti da un lato e Paris e Alessandri dall’altro, fino al 17-23 quando Vona decide che è ora di archiviare anche il secondo set 17-25.
 
Paliano torna in campo con Tinto in banda ma la musica non cambia, 3-7 dopo l’ace di Vona e il block di Caschera ai danni proprio di Tinto. Al 7-12 Sora mantiene stretta il suo vantaggio lavorando bene ancora a muro con Corsetti a bloccare la strada ad Alessandri, e in attacco con Magnante. Altri due mini parziali positivi fanno salire il suo vantaggio sul +7 del 12-19 e un punto a punto tra errori e belle giocate accompagna il set agli scambi finali. Paliano non vuole mollare e ci prova a tenere viva la contesa con Paris a segno dai tre e dai nove metri, ma poi è costretta a capitolare sul 21-25.  
 

Condividi la notizia!

Redazione

SEGUICI ANCHE SUI SOCIAL
Instagram: Tu News 24 e Tu Sport 24
Youtube: Tu News 24
Puoi leggerci anche in formato cartaceo: il settimanale viene pubblicato e distribuito gratuitamente ogni venerdì in edicole, bar, centri commerciali e svariati esercizi. Ma è possibile anche sfogliarlo comodamente online, cliccando su TU NEWS sfogliabile
TU NEWS, PASSIONE PER L’INFORMAZIONE