Viaggiando con Gusto – Sonnino Priverno Prossedi, Gustiamoceli

Condividi la notizia!

Sonnino Priverno Prossedi

Il triangolo del brigantaggio era composto dai comuni di VallecorsaCastro dei Volsci Sonnino. In questa puntata ci soffermiamo in questo percorso composto da SonninoPriverno Prossedi.

Iniziamo dalla patria del famoso brigante  Antonio GasbarroneSonnino. Le intere colline che circondano questo paese è composto da alberi di olivo di origine millenaria. Si stimano circa 500.000 piante, che ricoprono i terrazzamenti collinari e pedemontani del territorio comunale costituendo un’importante risorsa economica. L’itrana è la qualità di olive di questa zona specifica.

Sonnino 

Qui incontriamo una delle aziende più qualificate per la produzione di Olio l’Oleificio De Gregoris. Il suo Olio extra vergine DOP è riuscito a conquistare riconoscimenti da parte di tutti gli intenditori e i sommelier dell’olio. Il titolare Gregorio, ci ospita nella sua azienda dove le due linee di produzione fanno da attori protagonisti all’interno della struttura. Gli ampi spazi, l’ordine, la lodevole pulizia e i macchinari all’avanguardia, rendono il suo olio privo di contaminazioni, puro. Dopo il tour dell’azienda, ci soffermiamo nello spazio assaggio con la degustazione del loro olio. Che dire, uno dei grandi Oli DOP della provincia di Latina.

Oliotella e Pistacchioliva

Ma Gregorio non si ferma qui. Con il pane tipico di Sonnino, ci propone la classica merenda dei tempi passati. Pane e cioccolata. Nello specifico Oliotella e il Pistacchioliva. Bontà allo stato puro che abbraccia la naturalezza del suo prodotto.  Prima di salutarci Gregorio ci omaggia con il suo olio, l’Olitrana e le Colline Pontine dop.

Per l’altro appuntamento ci trasferiamo a Priverno. Qui troviamo un’altra grandissima eccellenza. Un maestro macellaio Gaetano Mastrantoni, lo specialista del maître fumeur. Le sue tecniche di affumicatura , rendono la carne del Bufalo, la sua carne principaleun privilegio per chi riesce ad assaggiarla. Le qualità di Gaetano sono conosciute ben oltre il proprio territorio, tanto da far avvicinare alla sua azienda la Guida Michelin e Geo&Geo, con recenti interviste e pubblicazioni. Gaetano sempre molto sorridente e cordiale, ci ospita nel suo laboratorio spiegando le principali tecniche sulla carne di bufala. L’incontro termina con la parte gustativa, carpacci, salsicce, specke tante altre prelibatezze accompagnate con del buon pane di Priverno e un buon bicchiere di vino.

Salutiamo il maestro Mastrantoni, spostandoci di pochi chilometri, ad andando a incontrare Simone Venuta, nella sua azienda agricola a Prossedi. Un giovane con le idee molto chiare. La sua passione gli è stata tramandata dal nonno. Terminati gli studi agrari, si concentra sulla terra di famiglia. La sua produzione stagionale degli ortaggi viene consumata nella ristorazione più esigente e nelle famiglie che esigono il miglior prodotto dell’orto.

Simone è uno dei pochi coltivatori di una varietà di broccoletti viola (Brassica Oleracea), chiamata localmente Chiacchietegli, caratterizzata dal colore viola e da un sapore delicato, presidio Slow Food.

Antico Frantoio di Prossedi

Non allontanandoci da Prossedi per cena, saremo ospiti del ristorante l’Antico Frantoio. Un locale ricavato da un antico frantoio, restaurato recentemente. Ha mantenuto lo stile medievale che per anni ha accompagnato la molitura delle olive. Ricercatezza e gusto non solo nella location ma anche nel buon cibo. Emanuele titolare e Chef, lega la sua cucina ai prodotti del territorio con cui crea piatti raffinati in grado di soddisfare il palato più esigente. La carne che si predilige in questo scorcio di territorio è quella di Bufala e con un buon vino rosso proveniente da un azienda locale ordiniamo una sua tagliata molto semplice alla griglia con rucola,

parmigiano, aceto balsamico e olio aromatizzato al limone.

Altra bellissima e giovane azienda è l’Agricola Elicicola Gizzi. Fondata e gestita da Andrea e Pamela. Impegnati quotidianamente nell’allevamento e nella produzione di Lumache da gastronomia. 
La loro attività è ubicata a Prossedi e si estende per una superficie di circa 5.000 mq.

Allevano due differenti e rinomate specie di lumache: l’Helix Aspersa Muller (Zigrinata o Maruzza) e l’Eobania Vermiculata (Rigatella).

Per chi andasse a trovarli, verranno spiegate, nel dettaglio, tutte le fasi dell’allevamento e visitare il loro allevamento.

L’Agricola Gizzi ha creato una nuova linea di prodotti Cosmetici con l’obiettivo di garantire una linea di prodotti di altissima qualità, destinati al trattamento e alla cura di viso e corpo.

Andarli a trovare sarà sicuramente una bella esperienza.

E’ stata emozionante questa punta del triangolo del Brigantaggio ?

Condividi la notizia!

Alfio Mirone

Alfio Mirone è un ricercatore di eccellenze, food writer ed esperto nel settore dell'enogastronomia, oltre che editore del mensile Ciociaria & Cucina Excellence.