Basket – La BPC Virtus Cassino domina, Pozzuoli k.o.

Condividi la notizia!

Vince e convince, al PalaVirtus termina 78-60 per le ‘V’ cassinati

BPC Virtus Cassino – Virtus Pozzuoli 78-60
Parziali: 25-9, 16-14, 18-12, 19-25

Cassino: Lestini 31 (0/1 da due, 8/13 da tre), Grilli 15 (5/12, 1/5), Visnjic 14 (7/8, 0/1), Teghini 12 (3/4, 2/6), Rischia 2 (1/2, 0/2), Fioravanti 2 (1/5, 0/4), Gambelli 2 (1/1, 0/1), Rubinetti 0 (0/1, 0/1), Rinaldi 0, Di Camillo 0 (0/1 da due), Manojlovic 0.
Tiri liberi: 9 / 14 – Rimbalzi: 36 9 + 27 (Visnjic 12) – Assist: 15 (Rischia 5)
Virtus Pozzuoli: Mavric 22 (7/9, 0/2), Mehmedoviq 10 (3/5, 0/2), Balic 9 (3/6, 0/11), Caresta 8 (1/3, 1/4), Bordi 6 (3/4), Lurini 3 (1/1, 0/1), Serigne 2 (1/3, 0/3), Kushchev 0 (0/2 da due), Birra 0 (0/1 da tre), Testa 0.
Tiri liberi: 19 / 23 – Rimbalzi: 29 5 + 24 (Balic, Serigne 6) – Assist: 4 (Balic, Caresta 2)

Arriva la seconda vittoria stagionale, per la BPC Virtus Cassino, che tra le mura amiche del PalaVirtus, conquista due punti fondamentali per il cammino in campionato delle ‘V’ rossoblù. La vittima sacrificale di giornata è la Virtus Pozzuoli, che giunta nella città martire con due punti in più rispetto alla formazione cassinate, senza ancora vittorie esterne e senza il play titolare Savoldelli, non riesce a dare particolare filo da torcere alla squadra di coach Vettese. Visnjic e compagni, infatti, determinati nel fare bottino pieno e dimenticare definitivamente il difficile avvio di stagione, entrano subito con le idee chiare in campo, decisi nel mettere subito le cose in chiaro sin dai primi minuti del match. Cassino, non appena sollevata la palla a due, inizia subito fortissimo: il primo quarto, difatti, termina 25-9, grazie ai punti, per i padroni di casa, di Lestini, 12pt, Grilli, 8pt, e Teghini, 5pt, ma soprattutto, grazie allo straordinario impegno difensivo mostrato dai componenti del roster virtussino.

Il match, così, non deve altro che essere amministrato e gestito per la formazione del DS Manzari, che assiste particolarmente soddisfatto in panchina alla gara. Cassino vince anche i parziali di secondo e terzo periodo, che vedono i padroni di casa prendere il largo fino al 59-35 di inizio quarta frazione di gioco.Negli ultimi 10 minuti, per Cassino, c’è spazio anche per i giovani Gambelli, Di Camillo, Manojlovic e Rinaldi, che cercano di gestire al meglio delle proprie possibilità il risultato finale. Per le ‘V’ cassinati, da segnalare, i primi punti in serie B del prodotto del settore giovanile rossoblù Marco Gambelli, protagonista nei 5 minuti finali con una performance di qualità e solidità, figli del lavoro e dell’impegno che il numero 10, classe 2002, profonde costantemente sul parquet ormai da 4 mesi a questa parte. Termina il match sui legni del PalaVirtus con il risultato di 78-60 per i padroni di casa.


MVP del match, senza dubbio, Federico Lestini, autore di 31 punti in 37 minuti di utlizzo, con ben 8 triple segnate, 6 rimbalzi catturati e 2 assist.Buonissime prestazioni, tra le fila del team di casa, anche per Visnjic, protagonista con 14 punti e 12 rimbalzi, Grilli, 15 punti per lui, e Teghini, 12 punti.Una vittoria che rilancia in maniera importante Cassino a ridosso della seconda posizione in classifica, occupata dalla Virtus Arechi Salerno, e che permette alla formazione di via Tommaso Piano, di affrontare i prossimi impegni con maggiore consapevolezza e fiducia, a partire dal prossimo contro Avellino. Il commento nel post-partita dell’ala cassinate, Federico Lestini: “Oggi era una partita complicata, ma siamo stati bravi a reagire e a restare concentrati. Non era un momento semplice. Abbiamo reagito e giocato da grande squadra su entrambi i lati del campo. Eravamo talmente determinati che questa sera avremmo vinto contro chiunque. Adesso dovremo mostrare, non solo qualità e quantità, ma anche continuità, a partire dalla prossima partita contro Avellino”. Anche l’assistant coach cassinate, Alessio Neri, nel post-match, commenta in maniera particolarmente soddisfatta la gara: “Spero sinceramente in una partita della svolta. Oggi abbiamo fatto davvero una grande gara.

Complimenti a tutti per l’impegno e l’abnegazione nonostante le fatiche di Rieti e gli acciacchi fisici di più di qualcuno. Adesso subito testa ad Avellino. Abbiamo l’obbligo di mantenere alta, come stasera, la qualità e la concentrazione”.
Prossimo incontro, per la formazione di Vettese, settimana prossima, in terra campana, al Pala Del Mauro contro Avellino.

Condividi la notizia!